Trieste spazza via anche Jesi e vede sempre più vicino il traguardo play-off

Serie A2 Recap

Al Pala Rubini va in scena la partita tra la Pallacanestro Trieste 2004 e l’Aurora Basket Jesi valida per la 28° giornata di Serie A2 girone Est. I padroni di casa, dopo la vittoria in quel di Treviglio, sono alla ricerca della terza vittoria consecutiva, che consentirebbe alla squadra giuliana di ipotecare, quasi praticamente, l’accesso ai play-off. Trieste, infatti, ora occupa la sesta posizione in classifica a quota 30 punti e anche in questa stagione sta disputando un campionato da incorniciare. Gli ospiti, invece, sono in una posizione di classifica completamente diversa, visto che si trovano al terzultimo posto in classifica con 16 punti, ma non hanno ancora abbandonato le speranze di salvezza diretta. Un risultato positivo oggi, infatti, potrebbe evitare alla squadra marchigiana di disputare i play-out. Per questa gara Trieste recupera a tempo di record Aristide Landi che torna in campo dopo l’infortunio al ginocchio, mentre Jesi dovrà fare a meno del lungodegente Giga Janelidze.

ALMA-AGENZIA PER IL LAVORO TRIESTE – BETULLINE JESI 83 – 64

(26-15; 18-13; 21-22;18-12)

dalmasson trieste

Coach Dalmasson comincia con Parks, Bossi, Nelson, Baldasso e Pipitone; mentre coach Lasi risponde con Greene, Hunter, Paci, Santiangeli e Gueye. Primo punti per Jesi che va a segno con Greene, ma Trieste pareggia subito dalla lunetta con Parks. La Betulline però riesce ad allungare nuovamente fino al +6 grazie ad un ispirato Greene. L’Alma soffre ma ritorna in partita immediatamente grazie a Nelson e pareggia anche i conti. Parks poi completa la rimonta e Trieste vola a +5. Jesi, però, non molla e resta attaccata alla partita, serve il duo Nelson-Parks per portare i padroni di casa al +11, che chiude anche il primo parziale. Nel secondo quarto Trieste parte subito forte e grazie a Pecile arriva al +13. Jesi resta comunque in gara e non vuole mollare, tanto che con Gueye riesce a rimontare fino al -8. Parks e Pecile, però, hanno voglia di vincere e trascinano l’Alma a +17 grazie ad un parziale di 10-0. La Betulline è stordita, ma riesce comunque a trovare qualche punticino nei minuti finali e si dimostra ancora viva. Il primo tempo si chiude così sul 44-30.

Nel secondo tempo Bossi va subito a segno per Trieste, ma Santangeli accorcia le distanze per Jesi grazie ad una tripla. L’Alma allora ingrana la quarta e in un batter d’occhio allunga a +18. Hunter con la forza della disperazione cerca di salvare la Betulline dalla disfatta segnando da tre, ma Prandin trova la tripla che ristabilisce le distanze. Jesi si rifà ancora sotto con GreenePaci, ma Trieste conduce comunque ancora i giochi. Nell’ultimo minuto succede di tutto, Jesi spinge e Battisti trova anche il -13 per gli ospiti, ma ci pensa Pecile a far rifiatare i suoi. Trieste chiude a +15 il terzo parziale. Pipitone è scatenato nell’ultimo quarto porta subito a +20 l’Alma, mentre la Betulline soffre la potenza degli avversari. I giuliani passeggiano sulle ceneri di Jesi e allungano a +24. Il solo Hunter è capace di rianimare i suoi ma Bossi è un cecchino dalla lunga distanza e Trieste ora non cede più. Santiangeli ci crede fino alla fine, ma ormai la partita è compromessa e l’Alma la porta a casa. Finisce 83-64.

Trieste, nel giorno delle 200 presenze in biancorosso del suo coach e della celebrazione di coloro che salvarono la società dalla retrocessione nel 1976 , vince la terza partita di fila e vede sempre più vicino il traguardo play-off. I 32 punti in classifica, infatti, danno quasi praticamente la certezza della post-season. Un bel regalo per coach Dalmasson e per i tifosi! Jesi, invece, ci prova fino alla fine a non mollare, ma ormai la situazione è a dir poco compromessa per la squadra di coach Lasi, i play-out sono sempre più vicini.

bossi triesteMVP, Stefano Bossi: 13 punti, 10 rimbalzi e 6 assist dimostrano la voglia di questo ragazzo di prendersi i play-off con la sua squadra. Fondamentale il suo apporto in fase realizzativa e difensiva. MORBIN TRIESTIN!

TABELLINI: 

ALMA-AGENZIA PER IL LAVORO TRIESTE: Parks 17, Bossi 13, Gobbato 1, Coronica 5, Nelson 15, Donda 0, Pecile 11, Baldasso 0, Landi 5, Prandin 7, Pipitone 7, Canavesi 2, All. Dalmasson; TIRI DA 2: 23/52; TIRI DA 3: 9/27; TIRI LIBERI: 10/13; RIMBALZI: 46 (Bossi 10); ASSIST: 19 (Bossi 6);

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.