Van Gundy su Datome: “Non entusiasta della D-League, ma lo diventerà”

Home NBA News

37fb6bf94848acb7e8cf6da2adedddc7_crop_north

La notizia della settimana, per quanto riguarda i nostri italiani in NBA, è il trasferimento, si spera momentaneo, di Luigi Datome ai Grand Rapids Drive, l’affiliata in D-League dei Detroit Pistons. L’ex giocatore di Roma, al suo secondo anno oltreoceano, ha disputato un solo match in stagione per 12 minuti e 7 punti.

Evidentemente l’italiano non rientra nei piani di coach Stan Van Gundy e i Pistons cercheranno di scambiarlo nelle prossime settimane. L’allenatore dei Pistons, però, si è così espresso sull’assegnazione di Datome alla squadra di D-League:

Se era felice di andare in D-League? No di certo. E’ un po’ come… Beh, sta lasciando la NBA ed è un po’ in là con l’età, non ha 21 anni. Quindi no, non era eccitato all’idea di andare a giocare in D-League, ma penso che una volta arrivato in California [dove si sta svolgendo lo Showcase in questi giorni, ndr], quando si sarà allenato e preparato a un match che sarà sicuro di giocare, a quel punto gli piacerà di più.

Datome ha fatto il proprio esordio con la squadra vincendo la prima e giocando 27 minuti.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.