Venezia a caccia di guardie: Giuri molto vicino, Cerella può restare. Il sogno è Trevor Lacey

Serie A News

Dopo le conferme di coach De Raffaele e di Marquez Haynes, la Reyer Venezia è pronta a rinforzarsi sul mercato, a partire dal proprio backcourt. Il discorso Trevor Lacey è complicato: l’ex Pesaro e Sassari ha un contratto pesante, in questa stagione con il Lokomotiv Kuban ha percepito 800 mila dollari, e con la squadra di Krasnodar ha giocato una stagione strepitosa, vincendo la Coppa di Russia e 18 partite in fila in Eurocup, arrendendosi solamente in finale contro il Darüşşafaka. Lacey è il profilo che Venezia cerca, è forte fisicamente ed ha punti nelle mani, inoltre questa stagione in Eurocup è diventato anche un affidabile tiratore dall’arco passando dal buon 38.6% all’ottimo 47.7%, ma in Russia ha avuto frizioni con coach Saša Obradović e se il serbo dovesse rimanere sulla panchina del Lokomotiv, allora Lacey potrebbe davvero lasciare la squadra e diventare un’ipotesi concreta per la Reyer.

Parlando ancora di guardie, Venezia ha intenzione di accelerare per trovare un accordo con Marco Giuri, 7.2 punti e 2.3 assist a Brindisi, che nelle preferenze della squadra di coach De Raffaele ha superato David Cournooh, e per chiudere il reparto vuole provare a chiedere a Milano Bruno Cerella in prestito per altro anno. C’è un forte interesse anche per il lungo ferrarese Valerio Mazzola, che ha chiuso la stagione a 5.2 punti e 2.5 rimbalzi, tirando con il 39.7% dai 6 metri e 75 e che potrebbe seguire Deron Washington nel percorso Torino – Venezia.

Fonte: Spicchi d’Arancia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.