Capo D’Orlando vince ancora, Cremona sconfitta nel finale

Home Serie A Recap

Betaland Capo d’Orlando – Vanoli Cremona 79-76

(21-18, 10-10, 25-20, 23-28)

image (2)

Quintetti

Capo D’Orlando: Fitipaldo, Lacquintana, Stojanovic, Archie, Delas

Cremona: Holloway, Turner, Mian, T. Thomas, Biligha

 

Assenze

Per la Vanoli mancano Omar Thomas, che non si allena più con la squadra, Paul Harris che sarà disponibile dalla prossima settimana e Gabe York. Per Capo D’Orlando mancano Berzins, che sarà indisponibile per alcuni mesi e Perl.

 

Stato di forma

I ragazzi di coach Pancotto stanno attraversando un periodo difficile, infatti vengono da 5 sconfitte consecutive, a fronte di una sola vittoria arrivata alla prima giornata di campionato. Capo D’Orlando sta vivendo un ottimo momento, nonostante gli infortuni ha vinto le ultime due partite e si sta dimostrando come una delle rivelazioni di questo campionato.

 

Scelta tattica

La Betaland cerca di far girare il pallone, rinunciando ad alcuni tiri per effettuare un ulteriore passaggio e forzando raramente le conclusioni. Nel primo tempo non riesce a segnare nemmeno uno dei 13 tiri da tre punti tentati, ciononostante non si scoraggia e negli ultimi due quarti di gioco il tiro da tre punti risulta essere una delle chiavi della vittoria. Cremona si affida alle scorribande di Holloway e Turner e alle buone percentuali al tiro da tre punti di Mian.

 

La Gara

imageLa squadra di casa parte in maniera ottima, costringendo gli avversari a diverse palle perse e mostrando un gioco fluido in fase offensiva. Cremona dopo essere stata sotto nel punteggio sul 14 a 7, riesce con un parziale di 7 a 0 ad impattare il risultato sul 14 pari, aiutata dai punti di Turner e Thomas. Il primo quarto si conclude sul punteggio di 21 a 18, con un buzzer beater di Diener dopo aver preso un rimbalzo offensivo. Nel secondo quarto, dopo diversi errori al tiro da entrambi i lati del campo, Iannuzzi rompe l’equilibrio e dopo aver subito un fallo realizza entrambi i tiri liberi a sua disposizione, arrivando a quota 7 punti messi a referto. La Vanoli viene trascinata dai suoi tre americani, che realizzano 7 punti a testa. Il secondo tempo termina con Capo D’Orlando avanti sul risultato di 31 a 28. All’inizio del terzo quarto la squadra siciliana trova finalmente un canestro da tre punti, dopo aver fallito i 13 tiri precedenti, grazie alla tripla di Archie. Iannuzzi arriva a quota 14 punti e Capo D’Orlando trova delle ottime conclusioni da dietro l’arco dei 6,75. Il terzo periodo di gioco vede ancora i padroni di casa condurre la partita sul 56 a 48. Nell’ultimo quarto Cremona prova ad avvicinarsi, ma la squadra siciliana respinge i tentativi di rimonta degli avversari, con i punti di un ritrovato Fitipaldo. Mian con due triple avvicina Cremona e Biligha con una schiacciata a un minuto dalla fine porta in vantaggio gli ospiti. Iannuzzi con un canestro da sotto e due tiri liberi realizzati da Stojanovic regalano la vittoria all’Orlandina, con il punteggio di 79 a 76.

 

Svolta della partita

La svolta della partita è arrivata grazie al canestro del sorpasso realizzato da Iannuzzi e ai successivi due tiri liberi messi a segno da Stojanovic.

Migliori in campo

Capo D’Orlando: Iannuzzi (19 punti con 4/4 da due, 1/3 da tre, 8/9 ai liberi, 4 rimbalzi, 26 di valutazione)
Cremona: Holloway (24 punti con 3/4 da due, 4/10 da tre, 6/7 ai liberi, 5 rimbalzi, 5 assist, 28 di valutazione)

Peggiori in campo

Capo D’Orlando: /

Cremona: Gaspardo (3 punti con 1/4 da due, 0/2 da tre, 2 rimbalzi e -1 di valutazione

Tabellini

Capo D’Orlando: Fitipaldo 11, Iannuzzi 19, Laquintana 8, Galipò NE, Zanatta NE, Nicevic NE, Delas 13, Diener 10, Pavicevic NE, Archie 10, Stojanovic 8, Stella NE.

Cremona: Amato 3, Mian 11, Gaspardo 3, Wojciechowski 2, Jovanovic NE, Biligha 6, Boccasavia NE, Turner 15, T. Thomas 12, Holloway 24.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.