Il percorso di Trieste resta immacolato: battuta anche Ferrara e primo posto sempre più saldo

Home Serie A2 Recap

BONDI KLEB BASKET FERRARA – ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 74 – 81

(20-19; 20-17, 16-26; 18-19)

Al Palasport di Ferrara i padroni di casa non riescono nell’impresa di fermare la capolista Alma Trieste, che vince la nona partita di fila e si conferma sempre più in vetta al proprio girone. Dopo un primo tempo equilibrato, vinto dalla Bondi Ferrara, gli ospiti hanno fatto valere ancora una volta la propria forza e hanno ribaltato la partita nei secondi venti minuti. Javonte Green è ancora una volta l’uomo partita con 21 punti e 8 rimbalzi, mentre Cavaliero ne mette 11. Ai padroni di casa, invece, non bastano i 21 di Hall e i 17 di Cortese.

Trieste parte bene, grazie ad un parziale di 9-1 con cui cerca di indirizzare subito la partita dalla sua parte. Poi Hall prova a svegliare Ferrara, ma l’Alma tiene botta e la tripla di Baldasso vale il nuovo +9. La Bondi allora si affida a Cortese e Hall e rimonta presto fino al -3. Green però non ci sta e tiene Trieste a distanza, nonostante i tentativi di rimonta estensi. Solo alla fine del quarto Ferrara riesce a riportarsi sotto e poi a passare in vantaggio di un punto grazie a Moreno. Nel secondo periodo Cittadini porta subito avanti l’Alma, ma la Bondi risponde con la tripla di Panni e torna a condurre. Fernandez e Loschi poi mettono Trieste a +2, Ferrara però non si scompone e con Panni e Rush ribalta immediatamente il risultato e prende in mano la gara. Gli ospiti rispondono subito con Prandin e poi con i gregari, restando comunque attaccati ai padroni di casa, nonostante i continui tentativi di Fantoni e e compagni di allungare il vantaggio. Si continua su questa falsariga fino al termine del primo tempo, che la Bondi chiude a +4 grazie al canestro di Cortese. Si va quindi al riposo sul risultato di 40-36.

Niente da fare per Cortese e Ferrara, che cadono in casa per mano della capolista Trieste.

Al rientro in campo ancora Cortese apre le danze con la tripla del +7. Tocca allora a Da Ros riportare sotto Trieste, che mette a segno un parziale di 11-0 che la riporta avanti sino al +4. Cortese ferma l’emorragia estense, ma Baldasso scrive poi il +5 con una tripla delle sue. La Bondi prova a rientrare ma l’Alma regge la pressione e resta in vantaggio. Solo la tripla di Hall spaventa i giuliani, che però rispondono subito con Green e Cavaliero portandosi a +7.  Ferrara rosicchia solo un punticino e così Trieste chiude in vantaggio il terzo periodo. Nell’ultimo quarto Cittadini segna subito il +8, mentre Ferrara tenta di restare in partita grazie al solito Fantoni. La Bondi poi trova con Cortese e Hall il -4, ma l’Alma risponde presente con la tripla di Cavaliero che apre un parziale di 7-0 con cui gli ospiti arrivano a +11. Ferrara però reagisce con Moreno e Hall tornando sotto fino al -6 e tendendo vive le speranze di vittoria. L’Alma però non si scompone e con Cittadini e Green chiude i conti arrivando al +10 e amministrando la gara fino al termine. Finisce 74-81.

Ferrara: Mancini ne, Rush 4, Drigo ne, Hall 21, Carella ne, Fantoni 12, Molinaro 6, Cortese 17, Venuto 0, Panni 6, Moreno 8;

Coach Martelossi

Trieste: Fernandez 9, Green 21, Baldasso 8, Janelidze 4, Prandin 6, Cavaliero 11, Da Ros 7, Bowers 4, Loschi 5, Cittadini 6;

Assenti: Coronica

Coach Dalmasson

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.