Brindisi, Nando Marino attacca Avellino: “Il tesseramento di Young era impossibile da definire. La Sidigas verrà penalizzata”

Home Serie A News

Nella giornata di ieri Nando Marino, presidente dell’Happy Casa Brindisi, è intervenuto ad una trasmissione televisiva dell’emittente locale Canale 85, che nel passato ha trasmesso in diretta le partite casalinghe dei pugliesi.
Marino ha commentato la situazione della Sidigas Avellino, in particolar modo del tesseramento di Patric Young, secondo lui totalmente impossibile da fare.

“De Cesare ha detto in Lega che il problema attuale è un problema di liquidità del suo gruppo, dovuto a investimenti importanti in Campania, che è convinto di risolvere a breve. Ma qualora l’ufficio indagini dovesse accertare ciò che è già accertato, che c’è stata una irregolarità nel tesseramento, come società si prenderanno tutte le responsabilità senza fare reclami, perchè è palese l’errore che è stato commesso da qualcuno in società. Il giocatore non poteva essere tesserato, ricordo che il tesseramento è di competenza della Federazione e la Lega lo ratifica.
Però di fronte a un tesseramento senza gli F-24 pagati, il tesseramento è assolutamente impossibile da definire. Sicuramente arriverà una penalizzazione generale per aver commesso l’infrazione, potranno essere 6 punti, 8 punti, 10 punti. Io penso che difficilmente Avellino farà le Final Eight”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.