utenti online Cento vendica la sconfitta di Pistoia asfaltando sul pitturato amico la Stella Azzurra

Cento vendica la sconfitta di Pistoia asfaltando sul pitturato amico la Stella Azzurra

Serie A2 Recap

Avanti dall’inizio alla fine. Se si eccettua l’inizio del primo e del terzo quarto, quando la Stella Azzurra ha avuto un sussulto, la Tramec Cento ha vinto contro i capitolini con assoluta disinvoltura arrivando a inanellare la nona vittoria stagionale e quinta sul parquet amico del “Milwaukee Dinelli Arena”. I ferraresi hanno così riscattato lo stop contro Pistoia e continuano ad assecondare a dovere l’obiettivo di disputare una stagione al riparo dai patemi. La Stella Azzurra, pur piena di giovani di belle speranze e trascinata da un diluviale Sandi Marcius, continua invece a masticare amaro e sembra non riuscire a trovare le coordinate per poter raddrizzare il suo campionato. Cento ha vinto anche grazie alla sua straordinaria precisione nelle triple emerse soprattutto dalle mani di Fallucca, peraltro di scuola Stella Azzurra.

 

PRIMO QUARTO – Cento esordisce con Petrovic, Cotton, Sherrod, Moreno e Fallucca. La Stella Azzurra risponde con Nikolic, Thomson, Menalo, Rullo e Marcius. E’ quest’ultimo a rompere gli indugi dopo dieci secondi andando a canestro e completando poi il gioco da tre per il fallo subito al momento del tiro. Marcius, approfittando di un errore di Cotton, infila un ulteriore fendente e i capitolini si alzano in quota sul 5-0. Il viso di coach Matteo Mecacci si tinge di perplessità e lo induce a chiamare il primo timeout per cercare di raddrizzare una rotta nata decisamente storta. Fallucca inaugura la sua esposizione permanente di triple e riavvicina i ferraresi, Petrovic decide che sia cosa buona e giusta imitarlo e Cento sfodera il controsorpasso sul 6-5. Nikolic dall’angolo riporta gli ospiti avanti, Moreno steccca su opposto versante ma Marcius non sa sfruttare un invito al bacio di Menalo per far allungare i suoi da sottocanestro. Fallucca modella tra le sue mani color precisione un’altra tripla e Cento riassapora il vantaggio per 9-8. Marcius realizza un tiro libero su due in lunetta pe fallo subito da Sherrod e riafferma la parità. La partita è decisamente in versione allegro con brio con le due compagini incapaci di seminarsi: Sherrod riporta avanti la Tramec ma Menalo riporta la Stella Azzurra alla parità. Terza tripla dell’incontenibile Fallucca e Cento si riprende il vantaggio, Rullo riporta i capitolini a una sola lunghezza di ritardo: 14-13. Cotton sbaglia in contropiede e Marcius, servito da Thompson disegna sul pitturato un ennesimo controsorpasso (14-15). Cotton stecca un’altra volta dimostrando di non essere in giornata di luna buna, Marcius con un tapin porta la Stella Azzurra avanti di cinque incollature con un canestro e una schiacciata. Da questo punto in poi è Cento a salire in cattedra con i capitolini che sentono le batterie realizzative prossime a scaricarsi. Leonzio scaglia nel secchiello romano la quinta tripla e Cento si porta sul 17-19, Ranuzzi ripristina la parità. Ci si attende una reazione della Stella Azzurra dopo il timeout chiesto da coach Germano D’Arcangeli e invece Cento prosegue nel suo disinvolto assolo realizzativo, Gasparin cuce una tripla e Leonzio, con due tiri liberi, porta i ferraresi avanti alla fine del primo quarto per 23-19 .

SECONDO QUARTO – Jurkatamm ripaga la fiducia di Mecacci facendo allungare ulteriormente Cento, Ranuzzi fa prendere ai padroni di casa mare aperto. La Stella Azzurra prosegue nel suo blackout realizzativo e Cento arriva in doppia cifra di vangaggio con Ranuzzi ben pescato da Moreno: 29-19. Timeout di D’Arcangeli la cui squadra sembra davvero in stato confusionale. Jurkatamm fallisce due tiri liberi ma si fa subito perdonare e quindi Cento sale sul 31-19. Il monologo prosegue con una tripla di Fallucca, poi Rullo, dopo dieci minuti buoni di astinenza realizzativa della Stella Azzurra, rompe il digiuno e infila il canestro del 36-21. Lo stesso Rullo prova a prenderci gusto ma fallisce una tripla, Cotton si sblocca e Cento si alza sul più diciassette. Cotton subisce fallo da Thioune e va in lunetta dove ne fa due su due portando Cento sul 40-21. La Stella Azzurra cerca di rimanere in partita con Thompson che è sottotono ma riesce almeno ai infilare due liberi dalla lunetta. Petrovic ricama la sua seconda tripla di serata e ottava di marca centese, Thompson replice ed è 43-25. Berti schiaccia i punti del più venti, Marcius dà segni di vita per la Stella Azzurra: 45-27, Menalo prova a riavviare il motore stanco dei capitolini schiacciando e Mecacci chiama il timeout. Alla ripresa Thompson commette fallo su Ranuzzi che va in lunetta e ne fa uno su due. Cipolla si vede fermare fallosamente da Petrovic e colpisce a sua volta in un’occasione su due dalla linea della carità. All’intervallo lungo si arriva così con Cento avanti per 47-30.

ULTIMO QUARTO – Leonzio rompe il ghiaccio come sa fare e Cento allarga il fossato. Thompson fallisce in contropiede e Jurkatamm, subendo fallo da Giordano, rinforza il suo bottino personale facendone uno su due dalla lunetta: 64-46. Gasparin in contropiede porta la Tramec sul più venti, Rullo subisce fallo da Yurcatam e si guadagna due tiri liberi: ne realizza uno su due ed è 66-47. Cento continua ad amministrare disinvoltamente il match. Sherrod la fa alzare ulteriormente in cielo e Leonzio con una tripla traccia un fossato di più ventiquattro. Il giovane Visintin, classe 2004, cerca di mettersi in evidenza realizzando il 71-49. Sherrod, però, risponde subito. Giordano e Innocenti provano a tenere disperatamente i romani incollati al match ma una schiacciata di Berti che sfrutta un errore di Petrovic fa capire come la partita abbia già imboccato un binario preciso: 75-53. Jurkatamm ricama la prima tripla, la undicesima di Cento e amplia il fossato. Fallo di Visintin su Petrovic e due tiri liberi, ne va dentro uno su due ed è il 79-55. Visintin conferma il suo buon talento con un affondo di lama sottoforma di gancio, Petrovic replica con un gioco da tre punti dimostrando la sua ottima vena serale. Visintin commette fallo su Leonzio che va in lunetta e mette i titoli di coda con il punteggio di 83-57.

MIGLIORI IN CAMPO
TRAMEC CENTO: DANILO PETROVIC: Motorino instancabile, fabbricatore di triple in serie, trascina a dovere la squadra portandola in mare aperto.
STELLA AZZURRA ROMA: SANDI MARCIUS: Da quando è arrivato si è rivelato un cestista disegnato dalla matita del talento, lui, dal canto suo, attende di poterlo però tradurre anche in vittoria.

TABELLINO

TRAMEC CENTO: Petrovic 13, Fallucca 12, Sherrod 11, Leonzio 10, Jurkatamm 9, Ranuzzi 8, Gasparin 7, Berti 6, Cotton 5, Moreno 2, Rayner, Roncarati. Coach: Matteo Mecacci.

Tiri liberi: 16 su 25, rimbalzi 39 (Berti 11), assist 13 (Gasparin 4).

STELLA AZZURRA ROMA: Marcius 19, Rullo 12, Thompson 9, Innocenti 5, Visintin 4, Nikolic 3, Cipolla 3, Giordano 2, Menalo, Thioune, Reale, Mabor.

Tiri liberi: 12 su 17, rimbalzi 35 (Marcius 14), assist 8 (Thompson jr 3).

ARBITRI

Alessandro Tirozzi di Bologna, Gabriele Gagno di Spresiano (TV) e Alessandro Costa di Livorno.

Altre notizie – Serie A2
Altre notizie

EDITORIALE

LBA – A MARZO I SOGNI DI GLORIA, A GIUGNO I CONTI CHE NON TORNANO

LBA - A marzo i sogni di gloria, a giugno i conti che non tornanoI 40 giorni che seguono la disputa delle coppe Nazionali e dell’ultima finestra FIBA sono da tanti anni decisivi per le sorti nei tornei ai cui partecipano le varie squadre, sia che si tratti dei campionati nazionali che delle coppe europee.  Quest’anno, se…

NBA

NBA RISING STARS – FACUNDO CAMPAZZO NEL TEAM WORLD

NBA Rising Stars - Facundo Campazzo nel Team WorldL’NBA Riding Stars, la partita che vede contro il Team World ed il Team USA tra i migliori giocatori che sono rookie/sophomore (primo o secondo anno nella NBA) non si giocherà nel 2021. Tuttavia la NBA ha deciso di definire comunque i due roster per attribuire ai…

INTERVISTE

LBA – SCARICATO DALLA REGGIANA, POETA IMPAZZA A CREMONA

LBA - Scaricato dalla Reggiana, Poeta impazza a Cremona“Rimasi malissimo perché sapevo cosa potessi ancora dare a Reggio Emilia, ma va bene così, non provo rancore per nessuno, né tantomeno per chi la pensava diversamente­. Avrei potuto prendere i soldi per un anno intero e restarmene in tribuna a…

PALLA A SPICCHI

MAXIBASKET – DALL’ITALIA CAMPI DA BASKET IN DONO AI POVERI NEL MONDO

Maxibasket - Dall’Italia campi da basket in dono ai poveri nel mondo(di Mario Natucci). Un campo da basket in dono ai bambini di Aleppo, in Siria. È questo l’impegno che hanno preso i giocatori italiani del Maxibasket, il basket giocato dai 40 agli 80 anni. L’annuncio era stato più di un anno fa; ben presto si…

EUROLEAGUE

LIGA ENDESA – PAUL GASOL È ARRIVATO A BARCELONA: VENERDÌ LE VISITE

Liga Endesa - Paul Gasol è arrivato a Barcelona: venerdì le visitePau Gasol è arrivato a Barcelona e si prepara ad unirsi al resto della squadra di coach Sarunas Jasikevicius.  Nella giornata di venerdì il lungo svolgerà le visite mediche. Gasol ha firmato per i blaugrana a fine febbraio.

LEGABASKET SERIE A

MILANO, ALMENO UN MESE DI STOP PER MALCOLM DELANEY

Milano, almeno un mese di stop per Malcolm DelaneyLa Pallacanestro Olimpia Milano comunica che Malcolm Delaney nella giornata di oggi è stato sottoposto a intervento di pulizia artroscopica del ginocchio sinistro. L’intervento è stato eseguito dal Dottor Daniele Casalini, dello staff sanitario del club,…

SERIE A2

LIVE A2 – TORINO LA FORZA E L’ORGOGLIO: IL DERBY È TUO, BATTUTA TORTONA 75-71

LIVE A2 - Torino la forza e l'orgoglio: il derby è tuo, battuta Tortona 75-71Seguiremo la diretta del derby ad alta quota tra due delle principali candidate al salto di categoria. Palla a due alle ore 19:00 – Pala Gianni Asti di Torino

SERIE C

SERIE C – LA VIRTUS SIENA PARTE CON IL PIEDE GIUSTO, VITTORIA IN TRASFERTA CONTRO LA SYNERGY

Serie C - La Virtus Siena parte con il piede giusto, vittoria in trasferta contro la SynergyInizia con una vittoria il campionato dell’Acea Virtus Siena, che espugna il parquet della Synergy Valdarno per 67-71 al termine di una partita molto combattuta e giocata a viso aperto dalle due squadre, che ha visto i rossoblu prevalere soltanto nei secondi finali….

   Editore: Roberto Bernardini Privacy Policy | Versione Mobile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.