Chris Paul arrabbiato con la dirigenza dei Clippers

Home
Chris Paul, dal 2011 ai Clippers
Chris Paul, dal 2011 ai Clippers

Non sono passate inosservate le dichiarazioni di Donald Sterling, proprietario dei Los Angeles Clippers, che qualche giorno fa commentando la decisione di non rinnovare il contratto di coach Vinny Del Negro aveva dichiarato:

Quando hai una stella in squadra devi fare di tutto per accontentarla

Chris Paul si è evidentemente sentito chiamato in causa e pare proprio che il playmaker non abbia per niente gradito queste esternazioni del presidente dei Clips, che in un certo qual modo ha scaricato la colpa sull’ex giocatore degli Hornets. C’è da dire però che anche Del Negro stesso, al momento della notizia del mancato rinnovo, aveva fatto intendere che dietro ci fosse la volontà di Paul.

La vicenda avrebbe tutto un altro peso specifico se CP3 non fosse in scadenza di contratto e non dovesse decidere se rimanere ai Clippers o tentare il mercato dei Free Agent. I Clips non possono permettersi di deludere e innervosire la loro stella in questa situazione perchè Paul non ci metterebbe molto a salutare tutti e aspettare migliori offerte. Come dice lo stesso Sterling: “Una stella la devi accontentare”. Ed è ciò che al momento dovrebbe preoccupare maggiormente i Clippers.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.