Crollo nel finale per Khimki: l’Alba di Eriksson e Fontecchio è corsaro in Russia

Coppe Europee Eurolega

KHIMKI MOSCOW REGION – ALBA BERLIN 81-100
(25-20/47-41/67-68/81-100)

Non arriva la quarta vittoria per il Khimki Mosca, che, dopo la vittoria contro il Real Madrid, cade nel quarto periodo contro un solido ALBA Berlino.

L’inizio importante di Fontecchio e Sikma viene subito ripreso dagli avversari che, sotto di 8, riprendono la partita in mano con Shved e Mickey su tutti. I russi mantengono la testa della gara grazie a un ottima costruzione offensiva e portano alla sirena due giocatori in doppia cifra (25-20). Le squadre rimangono staccate nonostante i tanti canestri e solo alla metà l’ALBA riesce a ritrovare il singolo possesso di distanza con Eriksson e Thiemann. Mickey ritrova linfa vitale a canestro restituendo il vantaggio ai suoi compagni e i suoi canestri, insieme a McCallum nel finale, controbattono Fontecchio e Lammers (47-41).
Il predomio russo inizia a vacillare nel terzo periodo. Eriksson, Sikma e Lammers provano più volte ad avvicinarsi, nonostante Mickey e McCollum siano prontissimi dall’altro lato del campo. Il momento fondamentale è proprio nel finale, con un 11-2 di parziale che gela la compagine locale e consente il primo vantaggio ai tedeschi, ora pienamente in mood partita (67-68). ALBA è ormai pienamente in partita e apre il quarto quarto con un 2-9 che blocca il flusso positivo degli avversari. Fontecchio continua la sua splendida gara al tiro, così come Eriksson e Sikma che trovano senza problemi la via del canestro. Sul +11 Khimki si scioglie definitivamente, mentre Eriksson raggiunge l’Olimpo con 30 punti e la tripla dei 100 punti nel finale (81-100).

KHIMKI MOSCOW REGION: Mickey 29 – Shved 15 – McCollum 12

ALBA BERLIN: Eriksson 36 – Fontecchio 18 – Siva 11

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.