delonte west

Delonte West: “A volte dimentico perfino di aver giocato a basket”

Home NBA News

Il nome di Delonte West torna saltuariamente alla ribalta da qualche anno a questa parte. L’ex giocatore di Cavs, Celtics e Mavericks, che ha smesso di giocare nel 2015, negli ultimi anni ha avuto l’aiuto di Mark Cuban dopo che le sue terribili condizioni di vita erano circolate sui social. West era infatti alla stregua di un senzatetto, viveva per strada e chiedeva l’elemosina. Cuban lo ha aiutato, gli ha pagato una terapia per cercare di risolvere i suoi problemi, ma dopo tutto questo tempo sembra che l’ex giocatore sia tornato al punto di partenza. Qualche settimana fa West era stato ripreso di nuovo per strada a chiedere l’elemosina.

Qualche giorno fa uno youtuber americano, Shiakuro, ha pubblicato una video intervista proprio con Delonte West. Il ragazzo lo ha raggiunto per strada, cercando di capire cosa lo abbia portato nuovamente a vivere una vita di stenti, dopo che solo pochi mesi fa aveva fatto un provino per la BIG3 estiva.

Mark Cuban mi ha aiutato. È stato fantastico, mi ha mandato ad una Terapia d’Avventura. Soffro di disturbi mentali [bipolarismo, ndr], sto perdendo la memoria. A volte mi dimentico perfino di aver giocato a basket. Ma dio sa quello sta facendo. Se qualsiasi di queste cose fosse andata diversamente, io e te non saremmo ora qui a chiacchierare. Guarda la gioia e la felicità che stiamo provando in questo momento.

Mi sono appena trasferito qui da Oxon Hill. Ho degli amici qui, prima vivevo in Florida. Durante la mia carriera non ho mai visto un contratto al massimo salariale, come quelli di oggi. Quelli che ti permettono di non lavorare più per il resto della vita…

Durante parte dell’intervista, West continuava a chiedere l’elemosina a chi gli passava vicino, finché Shiakuro non gli ha allungato dei soldi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.