luka doncic

Devastante Doncic! 48 punti al debutto, la Slovenia distrugge l’Argentina

Home Nazionali Olimpiadi 2021

Argentina 100-118 Slovenia

(24-32; 18-30; 24-26; 34-30)

Ad aprire le danze sono Scola e Zoran Dragic (2-3). L’Argentina cerca di gestire il gioco, ma il tentativo dura pochissimo: appena Luka Doncic decide di giocare, non ce n’è più per nessuno.  La stella dei Mavs trascina i suoi, insieme a Tobey, sul +7 (11-18), indirizzando immediatamente la gara. L’Argentina lotta per impedire all’Argentina la fuga ad inizio primo quarto, che termina 24-32.
La resistenza argentina viene meno durante il secondo quarto. La Slovenia si porta sul +11 con Prepelic (24-35), venendo subito ripresa da duo Deck-Campazzo (29-35). Tuttavia, torna in cattedra uno straordinario Doncic, che si trova alla grande con il centro del Valencia Mike Tobey: lungo quest’asse, la Slovenia costruisce il suo vantaggio, prima sul +15 e poi sul +17 (36-53). Una tripla di Doncic sfonda la soglia del ventello (40-62), con il primo tempo che termina 42-62.

Nel terzo quarto arriva un ultimo disperato tentativo dell’Albiceleste. Luis Scola riporta i suoi a -16 (48-66), ma appena rientra Doncic la festa finisce. Proprio Luka serve l’assist del +24 a Rupnik, per poi segnare l’ennesima tripla di step back per il 52-79. La gara si chiude quindi sul +30 per la Slovenia, con l’Argentina che recupera qualche punticino sul finire del terzo quarto: si va all’ultimo riposo sul 66-88.
L’ultimo quarto è ordinaria amministrazione. Doncic segna i suoi punti numero 43, 46 e 48 per portare la Slovenia sul 79-104. Il fuoriclasse chiude con 48 punti, mentre la gara termina 100-118.

Argentina: Bolmaro 2, Brussino 5, Caffaro 0, Campazzo 21, Deck 17, Delia 7, Garino 2, Laprovittola 8, Scola 23, Vaulet 4, Vildoza 11.

Slovenia: Blazic 3, Cancar 12, Cebasek 0, Dimec 5, Doncic 48, Dragic 7, Muric 3, Nikolic 3, Prepelic 22, Rupnik 4, Tobey 11.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.