Eurocup, Last32, Gruppo J, Day 1: Sassari all’esordio annienta Ankara

Home

ImageServer

Dinamo Sassari – Aykon TED Ankara 103-67

Caleb Green e Omar Thomas combinano per 45 punti e Sassari all’esordio asfalta i turchi dell’Ankara. Il primo quarto dà la prima impronta al match: dopo un iniziale 0-4 degli ospiti, Sassari si riprende e passa a condurre con un parziale di 17-0 che la porta sul 22-9. Thomas colpisce dalla lunetta e Drake Diener segna i primi punti della propria partita, mentre il primo quarto termina 29-14. Nel secondo quarto Sassari rallenta, ma non si ferma: Sacchetti e Marques Green scrivono il 42-24 da dietro l’arco, Plisnic non riesce a contenere i suoi ex compagni e si arriva all’intervallo sul 52-34 in favore dei sardi. Il terzo periodo è un nuovo monologo della Dinamo, il singolo punteggio del tempo segna 32-13, con Drew Gordon che fa vedere buonissime cose e Caleb Green che continua a essere letale. Vanuzzo da tre punti segna il +30, Green e Thomas riescono a incrementare il vantaggio fino a +37, mentre si arriva all’ultimo quarto sull’84-47. Nel quarto periodo spazio al giovane Reinholt e gestione dell’ampio vantaggio da parte di Sassari, Thomas incrementa il proprio bottino personale e i sardi superano quota 100 punti. Il risultato finale evidenzia il +36 della Dinamo.

Dinamo Sassari: M. Green 14, C. Green 25, Reinholt 4, Devecchi 4, Gordon 14, T. Diener NE, Johnson 4, Sacchetti 3, D. Diener 7, Vanuzzo 6, Tessitori 2, Thomas 20.

Aykon TED Ankara: Kavaklioglu, Candan 2, Bibo, Erdeniz 2, Plisnic 12, Valters 7, Rasic 2, Golubovic 27, Tucker 9, Kamer 4, Ozkan NE, Baygul 2.

 

BMC Gravelines Dunkerque – Brose Baskets Bamberg 67-86

Nell’altra partita del girone, i tedeschi del Bamberg hanno facilmente la meglio sul Gravelines. Il primo segnale viene dato già nel primo quarto da Jacobsen, che dopo pochi minuti porta i suoi a +6 (11-17), i francesi provano a rientrare ma Harris chiude il tempo sul 16-21. Nel secondo quarto il Bamberg si porta fino a +12, il Gravelines non riesce a rientrare e sprofonda sotto i colpi di Fischer e Wright sul 31-48 che chiude la prima metà di gara. Jacobsen fa +20 ad inizio terzo quarto, il Bamberg si mantiene su questo vantaggio, ma sul finire di frazione il Gravelines ha un sussulto e recupera qualche punto. E’ troppo poco: nonostante un buon Gray nel secondo tempo, i francesi tornano a -20 e non si rialzano più.

BMC Gravelines Dunkerque: Rousselle 6, Johnson 6, Diawara 7, Bokolo 6, Akpomedah 2, Camara 8, Holland 4, Lewis 10, Dumortier NE, Gray 18, Howard NE, Saumont NE.

Brose Baskets Bamberg: Goldsberry, Sanders 10, Wright 17, Tadda 3, Harris 12, Velickovic NE, Jacobsen 6, Gavel 2, Smith 8, Thiemann, Zirbes 8, Fischer 20.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.