Favoloso Khimki, la capolista Fenerbahce cade dopo un supplementare

Coppe Europee Eurolega Home

KHIMKI – FENERBAHCE 84-78 dts

(13-23; 25-18; 19-13; 15-18; 12-6)

Impresa del Khimki che senza la stella Shved batte la capolista Fenerbahce dopo una gara iniziata malissimo (meno 10), e recuperata con due grandi frazioni centrali. A 24″ dal termine, sul +3, tutto sembrava scritto, ma a 1″ dal termine Melli ha avuto i liberi della vittoria, sbagliandone uno e mandando tutti al supplementare. Nei 5′ aggiuntivi non c’è stata storia, Markovic e Bost siglano una grandissima vittoria; per il Fener il primato è sempre li solido, mentre per il Khimki due punti vitali per mantenere vive qualche speranza playoff.

La gara comincia con Bost e Vesely protagonisti, mantenendo un certo equilibrio per le compagini con i turchi avanti di 1 (7-8); il primo strappo viene dato da Mahmotoglu che con 7 punti filati da lo slancio ai suoi, prima che Mickey con un appoggio chiuda il parziale sul 13-23. Dopo aver toccato il +13 arriva finalmente la reazione del Khimki, che infila un 11-0 grazie ai soliti Bost e Mickey portandosi così sul 24-26 riaprendo totalmente il match; Sloukas da aria al Fener per il nuovo +6, ma uno scatenato Green risponde con 7 punti di fila per il primo vantaggio russo. Nel finale di tempo Sloukas e Vesely dalla lunetta ribaltano la situazione e il Fener chiude avanti 41-38 il primo tempo. Sempre Vesely e Guduric allungano sul 51-45, ma arriva ancora una volta un grandissimo parziale del Khimki che recupera e ribalta totalmente la gara (11-0) grazie a uno scatenato Jenkins e Markovic, infuocando i tifosi di casa. La bomba di Alì interrompe il digiuno, e il periodo termina sul 57-54 Khimki. Markovic e Mamhutoglu si scambiano triple ad inizio quarto periodo, e il Fener si riporta a meno 1; Datome ruba e allunga sul +3, ma Markovic e Crocker non ci stanno, 6-0 di parziale e +3 russo a 24″ dalla fine. Sloukas va in in lunetta e fa il meno 1, Markovic col fallo sistematico fa 0/2 e così il Fener si ritrova la palla della vittoria. Melli subisce fallo ma fa solo 1 su 2 e si va così al supplementare. Gill apre con 5 punti filati per l’allungo russo, a cui risponde Melli con 2 liberi; Mickey e Bost concretizzano due possessi mentre i turchi non fanno altrettanto e il Khimki vola sul +6. Nel finale col fallo sistematico la situazione non cambia, e il Khimki vince col punteggio di 84-78.

 

KHIMKI: Markovic 13, Bost 12, Gill 12

FENERBAHCE: Mahmutoglu 18, Vesely 17, Sloukas 11

  • 12
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.