Finale A2 Play-off: Torino batte nettamente Agrigento e vince gara 1

Home Serie A2 Recap

MANITAL TORINO 88 MONCADA ENERGY GROUP AGRIGENTO 75

(19-18; 24-22; 18-19; 27-16)

Al PalaRuffini va in scena gara 1 della finale play-off tra le due squadre che si sono dimostrate le più forti in questa post-season. La Manital Torino dopo aver eliminato Brescia ospita la sorpresa Moncada Agrigento, che arriva a questa finale dopo la vittoria su Casale Monferrato. Coach Bechi comincia con Giachetti, Mancinelli, Fantoni, Lewis e Rosselli; coach Ciani risponde con Evangelisti, Williams, Chiarastella, Piazza e Dudzinski. Nei primi minuti di gioco la gara è molto equilibrata, due triple fissano il risultato sul pareggio dopo soli due minuti, a segno Lewis per Torino e Piazza per Agrigento. Poi è la Moncada a prendere il largo con Evangelisti Dudzinski che portano i siciliani sul 7-3. Poi arriva la reazione di Torino che si porta prima a -2 con Lewis e poi in vantaggio di uno con la tripla di Mancinelli. La Manital non tiene il vantaggio e a metà quarto siamo sul 10-11 per la Moncada, che si porta avanti con Williams. Arriva anche il +3 siciliano sempre con Williams, ma Lewis pareggia subito per Torino per il 13-13. La partita ora si fa molto intensa con le due squadre che si battono punto a punto, a fine quarto, dopo la tripla di Gergati, Torino è in vantaggio. Punteggio sul 19-18.

Nel secondo quarto dopo un minuto siamo sul +6 per Torino, con Rosselli Mancinelli sugli scudi, Agrigento sembra stordita. La Moncada ci prova a rientrare dopo la tripla di Piazza, ma Giachetti segna subito per Torino e mette il +5 per i piemontesi. Agrigento prova ancora a recuperare la partita ma Torino tiene bene in difesa e gioca bene in attacco. A 05.49 sul cronometro Torino vola a +7 dopo i due punti di Bruttini, ma Saccaggi riporta i siciliani in partita con una tripla, -4 e 30-26 a metà quarto. La Manital prova a tenere il vantaggio ma ancora Saccaggi piazza la tripla del -1. Miller, però, realizza da due e poi mette anche il libero aggiuntivo per il +4 torinese. Evangelisti prova a riportare la Moncada in partita fino al -2 ma Mancinelli Lewis rimettono Torino a +6. La Manital riesce a portarsi anche a +7 ma la Moncada non molla e chiude il quarto sotto solo di tre punti. 43-40 a fine primo tempo.

Dave Dudzinski: altra grande prova dell'americano che chiude con 13 e 10 rimbalzi. Non sono bastati però per portare alla vittoria Agrigento.
Dave Dudzinski: altra grande prova dell’americano, con 13 e 10 rimbalzi, che non sono bastati, però, per portare alla vittoria Agrigento.

 

Torino parte di nuovo forte nel terzo quarto e dopo un minuto aumenta il suo vantaggio, siamo di nuovo a +7 con Rosselli Mancinelli ancora sugli scudi. Saccaggi ci prova a riportare i suoi in partita e Agrigento torna a -5 dopo due minuti. Giachetti porta la Manital di nuovo a +7 ma la Moncada con Dudzinski da tre e Saccaggi da due si riporta in partita fino al -2. I siciliani non mollano e mettono in seria difficoltà i piemontesi. Torino, però, tiene sempre duro e Agrigento non riesce a pareggiarla. 51-49 poco dopo la metà del quarto. Dopo una fase di gioco in cui il punteggio non si sblocca dal +2 per Torino, i padroni di casa si riportano avanti di sei con un grande Mancinelli che realizza quattro liberi in seguito. Agrigento non riesce a reagire. A tre dal termine però la situazione si è capovolta e la Moncada con cinque punti di seguito si riporta sotto fino al -1, con Saccaggi Piazza grandi protagonisti. Mancinelli a due dalla fine porta a +3 Torino, ma De Laurentis riesce a riportare la Moncada al pareggio con quattro punti di seguito, intervallati dal 1/2 ai liberi di Fantoni per Torino. Agrigento va addirittura in vantaggio di uno con Wiliams che fa 2/2 ai liberi ma la tripla di Rosselli fa chiudere il quarto in vantaggio a Torino. 61-59 a fine terzo quarto.

Nell’ultimo periodo Agrigento nei primi secondi riduce lo svantaggio fino al -1 dopo il 2/2 ai liberi di De Laurentis, ma Fantoni riporta a +3 Torino. La Moncada prova a restare in partita ma poi perde completamente la testa e non riesce a fermare lo strapotere torinese. La Manital si porta a 11 nel giro di due minuti, comincia Miller con tre liberi in successione e chiude Lewis da due. Moncada in totale black-out. 73-62 a metà quarto. Saccaggi con una tripla prova a riportare i siciliani in partita, -8 per Agrigento. Ma Torino è ormai in pieno controllo e non perde più la testa, Agrigento prova in ogni modo a rientrare ma non vi riesce. Dudzinski, infatti, porta la Moncada fino al -6 ma la Manital non si scompone mai troppo e porta a casa la partita. Finisce con un +13 per la Manital che vince 88-75. Gara 1 va a Torino, che gioca una grande gara nei due quarti finali e si impone su una sempre viva Agrigento. Bella partita degli uomini di Bechi che portano a casa una vittoria meritata. Agrigento non riesce mai ad imporre il proprio gioco e alla fine esce sconfitta in quel di Torino. Ora ci aspetta gara 2 sempre al PalaRuffini.

Ron Lewis: grande prova della guardia americana che chiude con 19 punti e 9 rimbalzi.
Ron Lewis: grande prova della guardia americana che chiude con 19 punti e 9 rimbalzi.

MVP, Stefano Mancinelli: grande prova dell’ala torinese che chiude con 21 punti, trascinando la Manital nei momenti decisivi e portandola alla vottoria. SUPER!

TABELLINI:

MANITAL TORINO: Giachetti 8, Mancinelli 21, Fantoni 7, Lewis 19, Vignaisi, Vangelov, Bruttini 2, Roselli 10, Gergati 31, Pichi 33, Miler 18; RIMBALZI: 32 (Lewis 9); ASSIST: 10 (Giachetti 3); TIRI DA 2: 21/37; TIRI DA 3: 8/23; TIRI LIBERI: 22/28;

MONCADA EG AGRIGENTO: Vai, Evangelisti 14, Williams 9, Chiarastella 2, De Laurentis 5, Saccaggi 14, Piazza 9, Udom 4, Portannese, Dudzinski 13 ; RIMBALZI: 30 (Dudzinski 10); ASSIST: 9 (Piazza 6); TIRI DA 2: 19/44; TIRI DA 3: 8/23; TIRI LIBERI: 13/15;

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.