Team USA Francia pagelle

Francia-Team USA, le pagelle: Durant MVP e Tatum sembra un veterano

Home Nazionali Olimpiadi 2021

La Francia ci ha provato fino all’ultimo ma Team USA alla fine è riuscito a portare a casa il quarto oro olimpico di fila, come potete leggere dalle nostre pagelle.

FRANCIA

Andrew Albicy: N.E.

Nicolas Batum: 6,5. Non la solita presenza offensiva ma in difesa è il classico mastino. Per continuità, il miglior giocatore della Francia alle Olimpiadi.

Petr Cornelie: N.E.

Nando De Colo: 6,5. Un professore di pallacanestro. Ma non lo scopriamo adesso. Fa il possibile in difesa e in attacco dice la sua.

Frank Ntilikina: 6. Sufficienza d’ufficio. Gioca una decina di minuti e chiude con una prestazione senza infamia e senza lode.

Timothe Luwawu-Cabarot: 6,5. Prova a tenere il compagno di squadra ai Nets Kevin Durant e nella metà campo degli USA si fa trovare pronto ogni volta che viene chiamato in causa.

Thomas Heurtel: 5. Una finale da dimenticare per il futuro giocatore del Real Madrid. Paga le mani veloci degli americani e lo 0/3 dal campo.

Guerschon Yabusele: 6,5. Una piacevole sorpresa per la Francia. Non ha disputato un’eccellente olimpiade con i transalpini però quest’oggi ha dato un contributo interessante.

Vincent Poirier: S.V.

Moustapha Fall: 6. Non fa malissimo ma neanche benissimo. Ha una fisicità davvero impressionante e ha anche un buon controllo di piedi. Vediamo come si comporterà all’Olympiacos.

Rudy Gobert: 7. Nel complesso è il miglior francese in questa finale. Ogni volta che gli passano la palla sotto è un pericolo e in difesa è uno dei migliori al mondo. E lo dimostra anche in questa gara.

Evan Fournier: 7. Sparacchia da tre punti però segna la tripla che tiene viva la Francia negli ultimi possessi. Comunque gioca una buona gara e si dimostra ancora una volta di più un giocatore di alto livello.

All. Vincent Collet: 7. La sua Francia ha fatto quello che doveva fare e forse anche qualcosa in più perché stare lì fino all’ultimo secondo non era scontato. La prima gara ci aveva illuso, quest’oggi gli statunitensi han meritato ma comunque vanno fatti i complimenti ai francesi per essere riusciti a vincere l’Olimpiade dei normali.

TEAM USA

Bam Adebayo: 6. Non una partita memorabile per il lungo dei Miami Heat. Fa il suo però non si mette particolarmente in evidenza.

Devin Booker: 5. Brutta gara per il fenomeno dei Phoenix Suns. Non segna mai, solo due liberi per lui e un pessimo 0/4 dal campo.

Kevin Durant: 8. Una prestazione da fenomeno ma non lo scopriamo oggi. Domina dall’inizio alla fine e vince il terzo oro olimpico della sua carriera.

Jerami Grant: N.E.

Draymond Green: 7. Sappiamo che non è uno scorer ma la differenza la fa in tutto il resto. E tutto il resto è meraviglioso. Ogni volta è bellissimo vederlo giocare.

Jerami Grant: N.E.

Jrue Holiday: 6,5. Ha giocato delle Finals strepitose e si è ripetuto in quest’Olimpiade. Difensore clamoroso e grandissima qualità nel far canestro. Un giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero nella propria squadra.

Keldon Johnson: N.E.

Damian Lillard: 6,5. Olimpiade abbastanza “normale” per uno che ci ha abituati a cose fenomenali in NBA. Anche oggi ha fatto il suo, però senza incantare particolarmente.

Zach LaVine: 6. Viene messo in campo con il contagocce ma si fa sempre trovare pronto e segna una tripla importante.

JaVale McGee: N.E.

Khris Middleton: 6. Come LaVine, gioca davvero poco per le qualità che ha. Però purtroppo i fenomeni sono tanti e non è sempre facile farli ruotare tutti.

Jayson Tatum: 7,5. Ha solo 23 anni ma sembra un veterano. Gioca benissimo in post basso contro gli esterni francesi e segna loro sempre in testa.

All. Gregg Popovich: 7. Anche lui, come Collet, ha fatto il suo. Che non è scontato. Vincere è l’unica cosa che può fare Team USA alle Olimpiadi. E hanno vinto. Complimenti a Pop.

Immagine in evidenza: FIBA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.