Georgia, che cuore! Tbilisi festeggia, Turchia sconfitta dopo due overtime

Eurobasket 2022 Nazionali

Turchia 83 – 88 Georgia

(25-19; 8-17; 16-17; 19-15; 7-7; 8-13)

 

 

Il Gruppo A di Eurobasket 2022 non smette di dispensare sorprese. Dopo la sconfitta della Spagna contro il Belgio, è infatti il turno della Turchia a cadere nonostante i favori del pronostico, perdendo contro una Georgia che sfrutta il pubblico di casa per rientrare ampiamente nella corsa per il passaggio del turno.

A partire più convinta è la Georgia, che con Shermadini si trova subito sullo 0-4. Le squadre cominciano a scambiarsi colpi su colpi: per i padroni di casa dominano Andronikashvili e McFadden, per la Turchia tiene invece botta Sanli, che costruisce il primo tentativo di strappo sul 20-14. I ritmi rimangono alti, e il primo quarto si chiude sul 25-19.
La Turchia sembra quindi avere il controllo della partita: Sanli e Osman portano gli ospiti sul +10 (29-19), costringendo la Georgia e reimpostare la propria gara. Azione dopo azione, la solidità difensiva dei padroni di casa migliora, e una maggiore concentrazione offensiva permettere di ricucire lo strappo e portarsi addirittura sul +5 (31-36) con una tripla di Jintcharadze. Il primo tempo termina 33-36.

Il vento della partita sembra cambiato, con la Georgia a dettare i ritmi e ad avere il controllo. Le squadre si rispondono canestro su canestro, con McFadden e Osman principali protagonisti in questa fase. La Georgia riesce comunque a consolidare il proprio vantaggio sul +8 (43-51), salvo poi subire la rimonta guidata da Sanli che porta il parziale sul 49-53 a termine terzo quarto.
Il quarto quarto, dopo un primo tentativo di allungo georgiano, è invece dominato dall’equilibrio. Tra sorpassi e contro sorpassi, a 11 secondi dalla fine la Turchia si ritrova a +2 (68-66) con la schiacciata di Sengun, ma a 2 secondi dal termine ci pensa Mamukelashvili a portare la gara all’overtime.

Nel primo overtime, è la Turchia a cercare l’allungo, ritrovandosi sul +4 (73-69) con la giocata di Osman. Mamukelashvili e McFadden riportano avanti i padroni di casa, che vengono graziati dall’1/2 ai liberi di Sengun: si va al secondo supplementare. A portarsi sul +4 (77-81) è stavolta la Georgia, con la schiacciata di Bekauri che fa impazzira la Tbilisi Arena. Osman e Sengun riportano la situazione in parità, ma una protesta scellerata del coach turco Ataman permette alla Georgia di portare a casa i punti necessari per centrare una vittoria fondamentale per continuare a sognare: termina 83-88.

TURCHIA: Larkin 9, Hazer 0, Saybir 0, Bitim 0, Osman 13, Mahmutoglu 11, Sanli 15, Tuncer 7, Korkmaz 4, Sengun 21, Osmani 3

GEORGIA: Andronikashvili 15, Mamukelashvili 20, Jintcharadze 3, Burjanadze 0, Tsintsadze 2, Shermadini 15, Sanadze 13, Bokolishvili 0, McFadden 17, Bekauri 3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.