Gigi Datome: “Voglio essere lo Shane Battier dei Pistons”

Home

2227854-datome

Messa in cassaforte la qualificazione ai quarti di finale dell’Europeo nonostante due sconfitte contro Slovenia e Croazia, Luigi Datome si è lasciato andare ai microfoni di Jorge Sierra di HoopsHype che, probabilmente notando il livello altissimo delle partite disputate dall’ala dei Pistons in Slovenia, ha domandato quale sarà l’obiettivo dell’ex Virtus Roma per la propria stagione da rookie in NBA e a quale giocatore si ispirerà.

Niente Lebron James, Kevin Durant o Carmelo Anthony per l’azzurro:

E’ molto difficile fare dei paragoni perchè tutti i giocatori NBA sono di altissimo livello e io sono solo un rookie, quindi nessuno mi conosce. Il mio obiettivo è quello di farmi conoscere. Di sicuro sono un giocatore atletico e con un buon tiro, per questo i Pistons mi hanno firmato: per aprire il campo. Inoltre ho una grande passione per questo gioco. Vorrei essere per Detroit ciò che Shane Battier è diventato per Miami. Non una stella dunque, ma un buon giocatore che può segnare e aiutare la squadra a vincere. Puoi non essere una stella, ma aiutare ugualmente i compagni: è questo ciò che vorrei essere.

Battier è stato senza dubbio uno dei fattori decisivi degli ultimi due titoli di Miami, non solo per la sua difesa ma anche per l’elevato QI cestistico che gli ha permesso di fare sempre la cosa giusta al momento giusto.

[banner align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.