Giorgia Sottana saluta ufficialmente Schio

A1 Femminile Femminile News Home Serie A News

Ora è ufficiale: Giorgia Sottana non sarà più una giocatrice del Famila Schio.

G. Sottana, play/guardia di Schio

Lo annuncia la giocatrice stessa, scegliendo il mezzo dei social network, con cui saluta e ringrazia tutta la famiglia “orange”. Di seguito, il suo messaggio:

Non è mai facile salutare, e di certo non mi aspetto possa esserlo questa volta. Mentre scrivo queste poche parole ho un nodo in gola, e mi tremano un po’ le mani. Schio è stata casa mia per 5 anni. Ho incontrato persone che saranno per sempre nella mia vita, creato legami che spero non si distruggano, e camminato per le vie di quel piccolo centro sentendolo mio milioni di volte. Schio mi ha vista crescere, affrontare momenti difficili, e ha visto anche tanti momenti per me felici.
Ma ora è il momento più difficile. Quello dove sai quello che lasci, senza essere certo di quello che troverai.
Ci tenevo a ringraziare personalmente ogni persona che ha incrociato il mio cammino scledense in questi 5 anni. I super tifosi orange. Lo staff tecnico e sociale. Il presidente Cestaro. Ringrazio tutte le mie compagne di squadra che mi, e ci, hanno permesso di vincere tanti titoli e raggiungere tanti bei risultati anche in Europa. Ringrazio quegli amici cari che ho trovato, che hanno conosciuto una Giorgia al di fuori del rettangolo di gioco e che so che resteranno.
Volgo il mio sguardo verso altri lidi, nella speranza di poter fare un percorso di crescita non solo a livello professionale, ma anche umano. Sarei ipocrita se dicessi che me ne vado a cuor leggero: sarà sicuramente strano svegliarsi sotto il cielo di un’altra città, sentendo la mancanza di tutto quello che non porterò fisicamente con me.
Grazie Schio, per essere entrata nella mia pelle come una seconda casa. Per tutte le gioie condivise, e per le tristezze. Grazie per ogni momento passato assieme. Grazie per gli Amici. Grazie per la crescita personale che mi hai spinto a fare. Grazie Schio, io spero di incontrarti ancora.
In bocca al lupo a tutta la società, e alle mie compagne, per la prossima stagione.
Ci rivediamo in campo, dove avrò altri colori, ma il cuore ormai ha preso per sempre un po’ di arancione.”

Ora non ci resta che scoprire quali colori la guardia della Nazionale vestirà nella prossima stagione.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.