brittney griner

Gli Stati Uniti hanno proposto uno scambio di prigionieri alla Russia per Brittney Griner

Home NBA News

Sono passati ormai oltre 5 mesi da quando Brittney Griner è stata arrestata per possesso di droga (una boccetta vuota di olio di cannabis) all’aeroporto di Mosca. In breve tempo il caso è diventata una disputa internazionale, con la Russia che ha provato ad utilizzare la giocatrice delle Phoenix Mercury per ottenere la liberazione di un famoso trafficante d’armi detenuto negli Stati Uniti. Ora la Casa Bianca avrebbe finalmente avanzato una proposta al Cremlino per la liberazione di Griner e di un altro prigioniero americano.

Secondo vari media americani, il Segretario di Stato Antony Blinken avrebbe offerto proprio il trafficante d’armi Victor Bout, conosciuto col soprannome di “mercante della morte”, in cambio della liberazione dei due connazionali. Blinken avrebbe richiesto al Ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, un incontro telematico per discutere la proposta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.