Gli Washington Wizards erano soliti fare battaglia di pistole a piombini in spogliatoio

Home NBA News

Lo spogliatoio degli Washington Wizards intorno prima del 2010 era pieno di stravaganti personalità, e tutti siamo a conoscenza dell’episodio che contribuì allo sgretolarsi di quella squadra: quello delle pistole con protagonisti Gilbert Arenas e Javaris Crittenton.

A quanto pare le armi però erano abitualmente introdotte in spogliatoio, come raccontato da Arenas e Brendan Haywood durante l’ultimo episodio del podcast Opinionated 7-Footers: solo delle armi non autentiche, ma a piombini.

La nostra squadra era davvero buona, ma eravamo molto disfunzionali e anche un po’ indisciplinati. Facevamo delle battaglie di pistole a piombini in spogliatoio. Uno spogliatoio pieno di milionari con proiettili che potevano tranquillamente uscire dallo spogliatoio, colpire qualcuno agli occhi e renderlo cieco.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.