I Detroit Pistons pensano a Fred Van Vleet

Home NBA News

Sono giorni intensi per la dirigenza dei Detroit Pistons. Le voci per un’eventuale trade di Andre Drummond e l’assenza a tempo indeterminato di Blake Griffin: due motivazioni che spingono la franchigia a considerare attentamente l’imminente futuro. Secondo quanto riportato da James Edwards III, reporter di The Athletic, i Pistons avrebbero messo nel mirino Fred Van Vleet.

L’attuale playmaker dei Toronto Raptors, capace di coesistere con il compagno Kyle Lowry nel backcourt canadese, sta disputando la sua migliore stagione. Le cifre dicono 18 punti, 7 assist e quasi 4 rimbalzi a partita, numeri che darebbero colore anche all’anonima rotazione di guardie di Detroit. Il contratto di Van Vleet scadrà questa estate ma in vista di un eventuale attacco al 26enne, per i Pistons potrebbero crearsi diversi scenari. Con un’eventuale scambio di Drummond Detroit potrebbe ottenere giocatori giovani e di valore e inoltre considerare, per l’anno prossimo, di mettere sul mercato Blake Griffin dopo l’ennesima operazione della sua carriera e un possibile calo di rendimento da mettere in conto.

Al contrario, con le mire al neo campione NBA la franchigia del Michigan potrebbe anche considerare l’idea di creare un roster competitivo attorno a Van Vleet, Drummond – che dovrebbe quindi accettare la player-option – e Griffin, ma di certo non con la reputazione da contender. Cosa converrebbe allora davvero a Detroit: ricostruzione e tanking o sperare di costruire un roster in grado di stare al passo delle forze della Eastern Conference?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.