Il derby capitolino sorride all’Eurobasket, Stella Azzurra al tappeto

Serie A2 Recap

Rischi veri e propri di non farla sua ne ha corsi soltanto a una manciata di minuti dal morire del terzo quarto. Per il resto, l’Atlante Eurobasket Roma ha mantenuto saldamente il comando delle operazioni nel derby capitolino contro la Stella Azzurra dal primo al quarantesimo minuto. La compagine di Damiano Pilot ha confermato, con la terza vittoria stagionale, il suo magic moment sorretta soprattutto dalla vena realizzativa di Olasewere e Gallinat, ancora una volta mago delle triple. Agli ospiti, per evitare la quinta sconfitta stagionale, non è stato sufficiente un monumentale Thompson jr top scorer della gara del “PalaVenali” con i suoi 25 punti. Per la compagine di coach Germano D’Arcangeli la situazione comincia a farsi davvero problematica.

 

PRIMO QUARTO – L’avvio delle ostilità è preceduto da un minuto di silenzio per la scomparsa di un parente del giocatore della Stella Azzurra Lazar Nikolic. I primi sussulti della gara sono due tiri liberi di Thompson che regalano alla Stella Azzurra il temporaneo vantaggio, subito però rintuzzato e annullato da una tripla di Romeo su opposto versante. Le due compagini si controllano bene e si riservano punzecchiature reciproche, Cicchetti porta la situazione prima sul sei pari e poi sull’8-6 per i padroni di casa. Le due squadra continuano a rincorrersi, Olasewere affonda la lama per l’Eurobasket, Thompson riporta la parità. L’Eurobasket schiaccia con decisione sul pedale del gas e con Olasewere e Cicchetti si porta sul più nove (24-13), il punteggio è soltanto parzialmente rettificato dalla Stella Azzurra con un sigillo di Menalo e la fine dei primi dieci minuti dice Eurobasket-Stella Azzurra 24-15.

SECONDO QUARTO – Nelle file Eurobasket sale in cattedra Magro che infila sei punti in serie, intervallato da un canestro di Thompson. I padroni di casa salgono così a più tredici in vantaggio massimo. Laster intona il controcanto della Stella Azzurra, Staffieri ritraccia il fossato. La Stella Azzurra prende coraggio e con Thompson e Nikolic colpisce forte portandosi a sole sei lunghezze di ritardo (26-34). Romeo riporta l’Eurobasket a più dieci, Nikolic replica. A questo punto Gallinat estrae dal suo repertorio una tripla d’autore , due tiri liberi di Bucarelli e un sussulto ospite con Thompson mantengono l’Eurobasket avanti per 41-32 all’intervallo lungo.

TERZO QUARTO – Tripla di Olasewere e l’Eurobasket si alza ancora di più in quota. Sul fronte opposto Thompson manda a bersaglio i tre tiri liberi a lui assegnati per un fallo subito. Romeo fà riallungare la squadra di Pilot, Laster infila due tiri liberi e dà il via all’operazione riavvicinamento del roster di D’Arcangeli, completata da Nikolic e Cipolla. L’Eurobasket è ora avanti per 49-46. Il divario seguita a essere minimo con Olasewere che porta a quota 14 punti con un canestro il suo bottino personale e Cipolla che controbatte. Al 7′ la Stella Azzurra mette per la prima volta la freccia di sorpasso con Thioune (52-51) e l’Eurobasket comincia a tremare. Gallinat, però, chiede alle sue mani di sfornare le triple in cui è tanto maestro e loro gli rispondono obbedisco regalandogli anche due tiri liberi. Magro arrotonda il risultato al 65-53 e l’Eurobasket , superato un momento difficile con il sorpasso ospite, mantiene ancora le redini della gara.

 

ULTIMO QUARTO – Viglianisi battezza il quarto conclusivo come meglio non potrebbe con quattro punti figli di un tiro libero e una tripla, il solito Thompson è il direttore d’orchestra della replica della Stella Azzurra. Magro e Bucciarelli fanno riallungare a più sedici l’Eurobasket, imitati da Olasewere (76-57). Timida risposta ospite con Nikolic, immediata replica Eurobasket con Fanti, Bucarelli, Olasewere e Cicchetti chiudono  definitivamente il discorso con un eloquente 84-63. Il derby è dei padroni di casa.

 

MIGLIORI IN CAMPO

JAMAL OLASEWERE (ATLANTE EUROBASKET ROMA): il Re Mida della corte di Damiano Pilot trasforma in oro quasi tutte le palle a spicchi che tocca, e per l’Atlante Eurobasket può scattare il terzo canto di giubilo.

STEPHEN THOMPSON JR (STELLA AZZURRA ROMA): venticinque punti e palma di migliore realizzatore della gara, peccato per lui che la Stella Azzurra, nonostante la sua conclamata prolificità realizzativa, continui a girare a vuoto.

 

TABELLINO

ATLANTE EUROBASKET ROMA: Olasewere 20, Gallinat 17, Magro 10, Cicchetti 10, Bucarelli 10, Romeo 7, Viglianisi 5, Staffieri 3, Fanti 2, Bischetti, Cepic, Ludovici. Coach: Damiano Pilot.

STELLA AZZURRA ROMA:  Thompson jr 25,  Nikolic 13, Laster 8, Menalo 7, Thioune 6, Cipolla 4, Ghirlanda, Fokou,Giordano, Reale, Innocenti, Mabor. Coach: Germano D’Arcangeli.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.