Il fotografo Giulio Ciamillo colpito con delle monete

Home

Al termine di Gara-6 tra Siena e Varese disputatasi al Palaestra, il famoso fotografo Giulio  sarebbe stato colpito da alcune monete lanciate dagli spalti dopo la sirena finale.

Il fotografo Giulio Ciamillo dell'agenzia Ciamillo&Castoria
Il fotografo Giulio Ciamillo dell’agenzia Ciamillo&Castoria

In seguito l’obiettivo più famoso della Legabasket ha denunciato il fatto su Facebook in questo modo:

Torno ora dal prontosoccorso oculistico di Siena. Fortunatamente la lente sinistra dei miei occhiali m’ha salvato l’occhio (ovviamente sinistro). La pioggia di monetine che m’ha investito a fine gara durante l’esultanza dei giocatori varesini è stata notevole e di particolare potenza. Mi inchino davanti a chi le ha lanciate, mi complimenti per avermi fatto rischiare un occhio, gli stringo la mano, l’abbraccio e idealmente lo premio per aver interpretato così nobilmente lo spirito sportivo. Avete un obbligo, anche se non è scritto da nessuna parte, di rispettare un evento sportivo e non avete il diritto di trasformarlo in uno “sfogo” personale (o di gruppo). Di qualunque squadra o atleta siate sostenitori

Un fatto che se dovesse essere confermato andrebbe approfondito dagli organi federali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.