La dirigenza di Varese il Pelligra Group

Il piano di Luis Scola e Ross Pelligra per fare grande Varese

Home Serie A News

E’ una giornata storica per la Pallacanestro Varese e la Città Giardino. Questa mattina, presso il Salone Estense del Municipio, si è delineata una parte importante del futuro della società. Ovviamente al centro di tutto ciò c’è la squadra che porta i colori biancorossi e che vedrà il Pelligra Group entrare con un ruolo importante nel Consiglio di Amministrazione (si parla del 45%) e nel contesto varesino.

L’obiettivo è “far tornare Varese di nuovo grande”. Parola dell’imprenditore italo-australiano Rosario Pelligra, che ribadisce quanto affermato dai vertici dirigenziali. Tra la partenza e la destinazione però ci sono tante tappe impegnative per un progetto che non riguarda solo il basket giocato, ma che utilizza la palla a spicchi per allargarsi a tutto quello che gli ruota attorno. Risorse destinate ad investimenti alla squadra, al contesto cittadino e alle strutture. Per il primo punto, come definito da Ross Pelligra post conferenza stampa, si sta ancora definendo il quadro finanziario coi vertici dirigenziali; per il palasport invece si conosce il fatto che servano 4 milioni per la ristrutturazione completa.

Andando più nello specifico, 2 di questi del budget ci sono e sono stati stanziati della Regione Lombardia. Per il resto dei lavori (6 lotti rimanenti della riqualificazione), Luis Scola, Davide Galimberti (Sindaco di Varese, presente all’evento di questa mattina insieme al Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti) e Marco Vittorelli hanno parlato nuovamente con il Presidente della FIP Gianni Petrucci per trovare il modo di ottenere i finanziamenti che erano stati prospettati qualche mese fa.

L’evoluzione della Pallacanestro Varese passa quindi dal palazzetto, il fulcro della crescita che la dirigenza vuole garantire a 360 gradi con un impegno non meno importante per quanto riguarda il settore giovanile che porrà le proprie basi anche nella provincia. Sarà una pietra basilare di questo processo che ha l’obiettivo di formare giovani di livello e “portare Varese ad essere un’eccellenza” – come affermato dal numero 1 del Gruppo Pelligra – non solamente territoriale ma anche globale.

E’ cominciato oggi quindi, in via ufficiale, un percorso di rigenerazione per il mondo varesino che fa dello sport (soprattutto del basket) il motore di ripartenza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.