Impresa di Biella, espugnata Treviglio con un super Saccaggi

Home Serie A2 News Recap

REMER TREVIGLIO – EDILNOL BIELLA 80-81

(20-17; 21-22; 17-17; 22-25)

Impresa dell’Edilnol Biella che vince a Treviglio per 81-80 al termine di una gara concitata, molto fisica e a tratti anche brutta, decisa dalle ottime prestazioni di Saccaggi, Sims e Stefanelli (suo il canestro decisivo). Treviglio interrompe la serie di 4 vittorie filate, pur non giocando male apparendo un pelo stanca e appagata, con un Nikolic in serata no. Biella sale così a 22 punti raggiungendo Treviglio e avendo il 2-0 negli scontri diretti.

Partenza sprint per i padroni di casa che con le solite triple di Nikolic e Roberts scappano subito sul 10-2 obbligando Carrea al timeout; pronta reazione biellese con Stefanelli e Saccaggi che producono un 7-0 che mantiene in equilibrio il match. Treviglio si sblocca con una tripla di Borra, a cui risponde però prontamente Harrell e il primo quarto finisce con la Remer avanti 20-17. Due bombe di Palumbo aprono il secondo periodo, e Treviglio vola sul +11, mentre per Biella è il solo Saccaggi a provare a fare qualcosa in una squadra in piena difficoltà. 5 punti di fila di Taflaj siglano il +14 e il nuovo minuto Edilnol, ma come successo nel primo quarto arriva il controparziale, 8-0 firmato Sims e Stefanelli per il 29-35. Roberts lo interrompe, ma prende un tecnico per proteste che Biella concretizza al meglio con il libero segnato e la bomba di Wheatle per il meno 2, che è anche il punteggio con cui finisce il primo tempo con la Remer avanti 41-39. Saccaggi apre con la bomba del primo sorpasso, ma Roberts risponde subito a tono per il controsorpasso biancoblu. Gara che ora vive sul filo dell’equilibrio con continui cambi di vantaggio e pareggi, diventando anche molto fisica. Pecchia da 3 punti di vantaggio ai suoi, ma Sims risponde con la tripla prima che ancora Pecchia appoggi il 58-56 che vale la sirena del 3°periodo. Saccaggi impatta nuovamente, ma un 2+1 di Caroti da il +3 alla Remer, replicato poco dopo dai ragazzini terribili di Treviglio, con la bomba di D’Almeida e il recupero più appoggio di Palumbo che valgono il 68-62 e minuto Biella. L’uscita dal minuto è ancora una volta perfetta per Biella, Stefanelli produce un 7-0 che vale il nuovo sorpasso e il timeout di Vertemati, da cui però Treviglio non si riprende con Sims e Harrell che martellano per il +6 ospite e obbligano Treviglio a un nuovo minuto. Remer che realizza un 7-0 con capitan Pecchia scatenato per il controsorpasso, ma Saccaggi appoggia il nuovo vantaggio. Ultimo minuto thriller con Stefanelli che in contropiede mette l’81-80 Biella, mentre Roberts fallisce il canestro della vittoria. Biella perde palla sull’ultima azione, e alla Remer restano 6 decimi per la preghiera sulla sirena; Nikolic si prende la tripla ma viene sputata dal secondo ferro e Biella espugna il Palafacchetti per 81-80.

TREVIGLIO: Pecchia 14, Nikolic 9, Taflaj 5, Caroti 11, Palumbo 8, D’Almeida 5, Tiberti, Roberts 17, Borra 11

BIELLA: Harrell 17, Savio, Vildera 8, Nwokoye, Chiarastella, Saccaggi 18, Sims 17, Pollone, Massone, Wheatle 5, Stefanelli 16

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.