Italiani in Erasmus: esordio ok per Gresta, all’Unics di Molin il “derby” di Eurolega contro il Bamberg

Estero Home Rubriche

gentile italia

La settimana tranquilla del Bamberg (turno di riposo in Bundesliga, solo una partita di Eurolega) si è rivelata controproducente per Trinchieri e Melli, che hanno collezionato una pesante sconfitta contro l’Unics Kazan del nostro Emanuele Molin. Il 53-70 incassato entro le mura amiche non lascia spazio all’interpretazione e per la truppa di Trinchieri non ci sono alibi. Dopo aver concluso con 4 punti e un pessimo 0-4 dall’arco, anche Melli finisce dientro la lavagna insieme ai compagni. Il solito lavoro sotto le plance (10 rimbalzi), non può essere abbastanza questa volta. L’Unics, invece, ha subito una sconfitta in VTB-League contro il CSKA Mosca (91-105 con 25 punti di Langford e 16 per Parakhouski).

Discorso molto analogo per Luigi Datome, che si è potuto riposare un po’ grazie alla sosta nel campionato turco, perdendo però l’unico match della settimana contro la Stella Rbossa a Belgrado. 16 punti, 3 rimbalzi e due assist per Gigione nella tirata partita contro i serbi.

Prosegue a corrente alterna, invece, il cammino in Eurolega del Baskonia, dove gioca il nostro Andrea Bargnani. L’ultimo match europeo è terminato con la sconfitta interna contro il Darussafaka. Bargnani ha giocato solamente tre minuti, senza lasciare il segno (0p, 0r, 0a, 2 falli). In campionato, invece, l’ex-Raptors e Knicks ha trovato più spazio (14′) nel derby basco vinto contro Bilbao. Tuttavia, anche in quest’occasione, il suo contributo è stato rivedibile: 3 punti, un assist, due falli e una persa.

Doppia vittoria per il Panathinaikos di Alessandro Gentile, che trionfa sia contro in Eurolega che in Coppa di Grecia. I verdi, nella massima rassegna continentale per club hanno sconfitto al termine di un match equilibratissimo e deciso solo all’overtime, l’Efes Istanbul. Impatto positivo per l’ex Olimpia, che ha realizzato 15 punti con 5 rimbalzi in 24′ di utilizzo.
Nella seconda partita della settimana, il Panathinaikos ha invece sconfitto l’Olympiacos nell’ennesimo derby stagionale. I biancorossi che devono rinunciare ad Hackett per il resto della stagione subiscono così la prima sconfitta stagionale in patria. Negativa invece questa partita per Gentile che chiude con 0 punti. Con questa vittoria i verdi ottengono il pass per la finale della Coppa Nazionale contro l’Aris.

Vittoria di misura per una delle due new entry della settimana. Stiamo parlando di Jeremy Asiedu, giocatore ex Olimpia Milano ora al Trelleborg, nella seconda serie svedese (la stessa di Andrea Reali). A differenza del connazionale Reali, Asiedu sta disputando la poule promozione e nella prima giornata i ragazzi di coach Lou hanno vinto per 79-77, grazie alla doppia doppia da 20 punti e 16 rimbalzi di Fitzgerald. Asiedu ha chiuso la sua partita con 5 punti e 2 rimbalzi.

Vittoria anche per Andrea Reali e il suo KFUM Blackeberg (la seconda stagionale). Panghulan e compagni hanno vinto per 65-73 contro il BG Lulea ottenendo così un’importante successo in chiave salvezza.

Ritorno dalle vacanze amaro per Andrea Tuni e i suoi Rangers Storm. La compagine scozzese è stata infatti sconfitta dal Boroughmuir Blazers per 73-85. Tuni ha chiuso la sua prima partita del 2017 con 8 punti.

Decima vittoria stagionale per i Manchester Magic dei fratelli Anumba, che travolgono 47-94 i Westminster Warriors, ancora a secco di punti dopo 13 giornate.

(mondopadano.it)
(mondopadano.it)

Esordio vincente per Luigi Gresta sulla panchina dell’Arkadia Traiskirchen Lions, squadra della massima serie del campionato austriaco. Trascinati da un Fabricio Vay da 28 punti e 9 rimbalzi, i Lions hanno sconfitto per 72-60 il Gmunden salendo così a 14 punti in classifica agganciando Vienna al sesto posto in classifica, l’ultimo utile per la qualificazione ai playoff.

Solo una partita questa settimana per lo Spirou Charleroi di coach Bastianini che viene sconfitto, 63-65, dal Partizan Belgrado. Con questa sconfitta i belgi rimangono a -2 dal quinto posto occupato dalla Dinamo Sassari e con lo scontro diretto a sfavore. Nel match contro il Partizan da segnalare i 31 punti conditi da 6 rimbalzi del solito Shepherd. Oggi (martedì ndr), sono attesi dal match contro lo Zielona Gora, autentico spareggio per il sesto posto.

Settimana molto positiva, invece, per l’Hapoel Gerusalemme di Simone Pianigiani, che porta a casa due vittorie importanti in campionato e Eurocup. La vittoria per 100-75 sul Galil Gilboa vale alla squadra dell’allenatore ex-Siena il quarto posto in classifica. Il 98-76 casalingo in Eurocup, invece, consolida la vetta del girone G.

Il Cedevita Zagabria di Gianmarco Pozzecco vince ancora (ma non senza soffrire) in Lega Adriatica, dove piega 89-85 i serbi del Mega Leks. In Eurocup, invece, arriva la seconda sconfitta consecutiva nel Gruppo H: 73-59 contro l’Unicaja Malaga.

Turno di riposo invece nel campionato svizzero, che vede impegnati due coach italiani: Nicola Brienza e Renato Pasquali.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.