Jalen Lecque passerà direttamente dall’highschool all’NBA, ecco chi ha fatto come lui in passato

Home NCAA News

Jalen Lecque, cestista della Brewster Academy, lo scorso 20 aprile ha deciso di dichiararsi ufficialmente per l’NBA Draft 2019, nonostante sia ancora al liceo. Lecque infatti passerà direttamente dalla sua high school alla NBA, senza passare per il college. Ad ottobre il cestista newyorchese si era impegnato con North Carolina State per il prossimo anno, ma di recente ha annullato l’iscrizione al college poiché aveva in mano tutti i requisiti necessari per fare il proprio ingresso tra i professionisti. Dunque, così facendo, il classe 2000, con tutta probabilità, diventerà il 46esimo giocatore nella storia dell’associazione ad entrare nella NBA senza passare dalla NCAA. Il giocatore è al quinto anno di liceo, e avrebbe dunque ottenuto il certificato del diploma nell’annata 2017/2018. Lecque potrà quindi essere draftato senza problemi burocratici.

Remando all’indietro nella storia del Draft NBA, è a quello del 1962 che venne scelto per la prima volta nella storia un giocatore uscente dalla high school. Il cestista in questione fu Reggie Harding, scelto al quarto round del Draft dai Detroit Pistons. La seconda e la terza volta vennero nel 1975, quando vennero scelti Darryl Dawkins e Bill Willoughby, rispettivamente dai Philadelphia 76ers e dagli Atlanta Hawks. Dopo circa 20 anni da queste 3 pick tornò la moda di saltare il college con i Draft del ’95 e del ’96, dai quali vennero fuori dei futuri All-Stars ed MVP del calibro di Kevin Garnett e Kobe Bryant. Nell’arco di solamente 10 anni, dal 1995 al 2005, furono scelti ben 42 giocatori uscenti direttamente dal liceo. In questo lasso di tempo bisogna menzionare il Draft del 2003, dove alla prima scelta fu chiamato sul palco LeBron James, direttamente da St. Vincent-St. Mary’s school. James però non fu il primo giocatore della storia scelto alla n°1 del Draft senza passare dal college. Infatti due anni prima, nel Draft del 2001, fu chiamato con la prima scelta Kwame Brown, il quale non ebbe una carriera esattamente prospera come il sopracitato LeBron James.

Nel Draft del 2005 ci fu un picco di 9 giocatori scelti provenienti dalla high school, equivalente al 15% su 60 partecipanti, un numero impressionante. Numero che fece tanto scalpore da muovere l’associazione ed imporre una nuova regola, la cosiddetta “one-and-done”. Questa regola, tuttora in vigore, prevede un limite minimo di età per il candidato, equivalente a 19 anni: ogni ragazzo inoltre doveva aspettare almeno un anno dopo il ricevimento del diploma di liceo per poter entrare nel Draft NBA.

Questa regola sembrava aver fermato l’ondata di “liceali”, ma negli ultimi anni giocatori come Thon Maker, Mitchell Robinson ed Emmanuel Mudiay sembrano aver trovato modi alternativi per aggirare la norma dell’NBA in maniera del tutto legale. La regola infatti non costringe il giocatore a passare almeno un anno al college, bensì egli ha la piena libertà di scelta su dove e come passare quell’anno transitorio dalla high school all’NBA. Un giocatore può decidere in quell’anno di giocare in un altro campionato (Europa, Asia, G League), come fece Mudiay, o più semplicemente prendersi un anno libero per allenarsi al meglio singolarmente, come Robinson. Nel caso di Maker si è addirittura tornati indietro di un anno al liceo pur di dichiararsi al Draft senza passare per il college. L’ultimo ad adottare una di queste vie alternative sarà proprio Jalen Lecque, il quale viene proiettato ad inizio secondo round nelle simulazioni teoriche del prossimo Draft di giugno.

Ecco di seguito la lista dei cestisti scelti ai vari Draft senza esser passati dal college:

  • 1962: Reggie Harding
  • 1975: Darryl Dawkins e Bill Willoughby
  • 1995: Kevin Garnett
  • 1996: Kobe Bryant e Jermaine O’Neal
  • 1997: Tracy McGrady
  • 1998: Al Harrington, Rashard Lewis e Korleone Young
  • 1999: Johnathan Bender e Leon Smith
  • 2000: Darius Miles e DeShawn Stevenson
  • 2001: Kwame Brown, Tyson Chandler, Eddy Curry, DeSagana Diop e Ousmane Cissè
  • 2002: Amar’e Stoudemire
  • 2003: LeBron James, Travis Outlaw, Ndudi Ebi, Kendrick Perkins e James Lang
  • 2004: Dwight Howard, Shaun Livingston, Robert Swift, Sebastian Telfair, Al Jefferson, Josh Smith, J.R. Smith e Dorell Wright
  • 2005: Martell Webster, Andrew Bynum, Gerald Green, C.J. Miles, Ricky Sanchez, Monta Ellis, Louis Williams, Andray Blatche e Amir Johnson
  • 2015: Satnam Singh
  • 2016: Thon Maker
  • 2018: Anfernee Simons
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.