josh primo

Josh Primo, svelato il motivo del taglio da parte degli Spurs

Home NBA News

Fin dai primi istanti dopo il taglio di Josh Primo, avvenuto nella notte italiana di ieri, era stato chiaro che dovesse esserci qualcosa di molto grave alla base della decisione dei San Antonio Spurs. La franchigia sembrava puntare molto sul giocatore, scelto come 12° chiamata solo un anno fa, al Draft 2021, e per il quale era stata sfruttata l’opzione anche sulla stagione 2023-24 solo due settimane fa. Dopo le parole di Primo, che ha parlato di salute mentale, ESPN ha finalmente svelato la motivazione comportamentale dietro la decisione degli Spurs.

Secondo quanto scritto da Adrian Wojnarowski, Josh Primo si sarebbe “mostrato” più volte a delle donne, sostanzialmente degli episodi di esibizionismo in cui il giocatore si denudava di fronte a loro. Primo ha dichiarato che si farà aiutare per lasciarsi alle spalle questi comportamenti, derivati da un trauma che avrebbe avuto in passato. Il contratto del giocatore, che scade nel 2024, è assorbibile dai waivers fino a lunedì pomeriggio, quando invece diventerà ufficialmente free agent. Una squadra, per assicurarsi il classe 2002, dovrà avere abbastanza spazio salariale o una trade exception sufficientemente ampia per il suo contratto da 4.1 milioni di dollari.

Primo ha disputato tutti e 4 gli incontri di quest’anno degli Spurs prima del taglio, segnando 7.0 punti di media con 4.5 assist.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.