kawhi leonard george

Kawhi Leonard, Miami e Dallas ci proveranno in free agency?

Home NBA News

La stagione di Kawhi Leonard si è conclusa in anticipo, ben prima dell’eliminazione dei Los Angeles Clippers in Gara-6 di Finali di Conference. Il giocatore, due volte MVP delle Finals, è infortunato al ginocchio e non sarebbe probabilmente rientrato nemmeno per una eventuale finalissima. Dopo due anni ai Clippers però ora Leonard avrà la possibilità di uscire dal proprio contratto, declinando una Player Option da 36 milioni di dollari.

Già lo scorso anno c’erano rumors di un possibile addio di Leonard dovuto al clamoroso tonfo dei Clippers. Quest’anno la delusione non è paragonabile all’eliminazione contro i Denver di un anno fa, ma il fatto che LA non sia arrivata alle Finals in nessuna delle due stagioni farà riflettere il giocatore. Secondo Kevin O’Connor, già due franchigie sarebbero pronte a corteggiare Leonard qualora decidesse di testare la free agency: i Miami Heat e i Dallas Mavericks.

Non è un segreto che Dallas sia alla ricerca di una superstar da affiancare a Luka Doncic, fallito l’esperimento con Kristaps Porzingis, il quale avrebbe anche problemi relazionali con lo sloveno. Inoltre Leonard avrebbe un buon rapporto con Nico Harrison, ora presidente dei Mavericks, dai tempi di Nike.

Miami invece offrirebbe a Kawhi Leonard quello che non è riuscita a dargli Los Angeles: Jimmy Butler. Prima della trade per Paul George infatti i Clippers avevano provato a ottenere Butler, senza successo.

Dietro Dallas e Miami ci sarebbero i New York Knicks, sempre attenti al mercato dei free agent dopo una stagione molto positiva, oltre che sul fronte Lillard.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.