La Bosnia rischia di dover rinunciare agli Europei

Eurobasket 2022 Home Nazionali

Allarme rosso per la Bosnia-Erzegovina che rischia di dover rinunciare agli Europei di Settembre.

La federazione balcanica, infatti, ha denunciato serie difficoltà nel reperire i fondi necessari a sostenere le spese della kermesse continentale. Un appello probabilmente finalizzato a smuovere le coscienze di sponsor e governo, anche perché fra gli eventi a rischio sono state inserite anche le gare di qualificazione ai Mondiali 2023 di Agosto, nelle quali la Bosnia dovrà giocare nel vicino Montenegro e in casa con la Francia. A rischio ci sarebbero anche i Mondiali femminili del 2022.

Difficile che la Bosnia-Erzegovina rinunci effettivamente a queste gare ma tra la Federbasket e le istituzioni locali c’è una grossa polemica in atto. La Federazione scrive di aver ricevuto tante porte in faccia dagli enti statali per quanto riguarda il reperimento dei fondi necessari e si chiede polemicamente come sia possibile che i club ricevano più aiuti della federazione stessa.

La Bosnia per Eurobasket 2022 è inserita nel Girone B, quello di Colonia, insieme a Francia, Slovenia, Germania, Lituania e Ungheria. Recentemente, nonostante i problemi economici, è stata diramata una lista di 18 convocati che include la stella NBA Jusuf Nurkic, il neo acquisto del Real Madrid (e MVP dell’ultima Liga) Dzanan Musa e Amar Alibegovic, uscito dalla Virtus Bologna per accasarsi al Cedevita Olimpia Lubiana.

Nel frattempo è partita anche una raccolta fondi online per finanziare la partecipazione della squadra femminile ai Mondiali di Sidney, in programma dal 22 Settembre. L’obiettivo è raccogliere 45.000 dollari australiani e in pochi giorni, con quasi cento donazioni, si è arrivati a oltre la metà.

 

Foto: FIBA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.