La corsa dell’Efes non si ferma: la vittoria contro Valencia vale la quinta vittoria consecutiva

Coppe Europee Eurolega

ANADOLU EFES ISTANBUL – VALENCIA BASKET 99-83
(18-23/28-17/22-18/31-25)

Inizio spumeggiante per gli ospiti, già avanti di dieci punti dopo i primi errori della compagine turca. L’8-0 di risposta prova a spostare ancora l’equilibrio della gara, ma sono Hermasson e Tobey a decidere la prima fetta di questa sfida già ben inoltrata (18-23). Sanli è il più propositivo tra i giocatori dell’Efes e lo dimostrano i 13 punti in meno di 15 minuti di gioco che permettono il sorpasso dei locali. Gli spagnoli rimangono a ruota grazie a Sastre e alle triple , ma Micic prima e Beaubois poi sono fondamentali per chiudere di due possessi sopra la gara dopo il primo tempo (46-40).
La pausa torna utile al Valencia, che ritrova Williams: spaesato nei primi due quarti, parte a razzo nel terzo con 10 punti in un amen. Kalinic segue e per gli ospiti sembra il momento della svolta; Larkin e soprattutto Simon non sono della stessa idea e, con 8 punti, danno un man rovescio importante dal punto di vista emotivo. Singleton e Sanli seguono, e inaspettatamente quella che sembrava una svolta diventa improvvisamente un abisso a meno 10 (68-58). Nell’ultima frazione Valencia cerca in tutti i modi di accorciare, ma trova l’ottima risposta iniziale dei padroni di casa. Beaubois e Prepelic sono protagonisti di un batti e ribatti divertente, ma poco produttivo per gli spagnoli, che cadono sotto i colpi finali di Micic e Simon dalla lunga distanza. Gli ultimi attimi sono di semplice garbage time, e la vittoria rimane tra le mura domestiche di Istanbul (99-83).

ANADOLU EFES ISTANBUL: Sanli 20 – Beaubois 19 – Micic 16

VALENCIA BASKET: Dubljevic 15 – Williams 13 – Prepelic 13

fonte: rabaundderbi.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.