La frecciatina di Gianni Petrucci: “Chi non vuole giocare le Olimpiadi non è un campione”

Home

Il presidente della Federbasket, Gianni Petrucci, ieri è intervenuto su Radio Sportiva per commentare la qualificazione dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo.

Petrucci ha elogiato gli azzurri che hanno compiuto l’impresa di battere la Serbia a Belgrado ma ha anche lanciato una frecciatina agli assenti, in particolare Belinelli e Datome, che non sono stati convocati per i Giochi di Tokyo: “Se un atleta non vuole partecipare alle Olimpiadi non può essere un campione. Pensano a vincere l’EuroLega ma fuori dal mondo del basket chi la conosce l’EuroLega?”.

Poi anche un passaggio sul possibile ritorno di Ettore Messina sulla panchina della Nazionale, nonostante la conferma di Meo Sacchetti anche per gli Europei del prossimo anno: “Non smentisco questa possibilità, lui è sempre nel mio cuore, ognuno ha le sue fissazioni”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.