hezonja croazia nuova zelanda

La Nuova Zelanda sorprende la Croazia e rimescola le carte ad Atene

Home Nazionali Olimpiadi 2024

A meno di 24 ore dal dominio della Croazia contro la Slovenia, la Nazionale balcanica va KO a sorpresa nella seconda partita del girone contro la Nuova Zelanda. Il risultato finale è 86-90, con i neozelandesi vittoriosi in rimonta.

La Nazionale oceanica l’abbiamo conosciuta in amichevole l’anno scorso, quando aveva dato del filo da torcere anche all’Italia grazie alle capacità balistiche dei suoi interpreti. Oggi non ha fatto eccezione, con la Nuova Zelanda avanti 29-28 dopo un quarto grazie a 6 triple segnate. Nel secondo periodo la Croazia ha continuato a inseguire, riuscendo a compiere il sorpasso nel finale di primo tempo con un parziale di 11-2. La tripla di Hezonja e il canestro di Smith hanno mandato le squadre negli spogliatoi sul 60-55, al rientro in campo la Croazia ha mantenuto il vantaggio arrivando a +7 e resistendo ai tentativi di rientro neozelandesi (79-74 al 30′). Ad inizio quarto periodo gli attacchi erano bloccatissimi, è stato Kruslin da tre punti a trovare il primo canestro dal campo della frazione dopo quasi 4′. La Croazia è tornata a +7 a 3′ dalla fine e il match sembrava virtualmente concluso, ma è a quel punto che è arrivata la reazione della Nuova Zelanda. Corey Webster ha acceso la miccia da 3 punti, Shea Ili ha fatto il resto segnando 6 punti consecutivi che sono valsi il vantaggio 86-88. Hezonja ha sbagliato un’altra tripla e Le’afa ha potuto chiudere la gara ai liberi.

Con questo risultato, se la Slovenia dovesse vincere domani contro la Nuova Zelanda, nel girone tutte e 3 le squadre si ritroverebbero a 2 punti.

Croazia: Zubac 29+16 rimbalzi, Saric 19+8 rimbalzi, Hezonja 16+9 rimbalzi.

Nuova Zelanda: Webster 21, Ili 18, Le’afa 14.

Foto: FIBA

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.