virtus bologna teodosic

La Virtus Bologna rischia grosso ma passa sul campo di Pesaro

Home Serie A News

VUELLE PESARO 70 – VIRTUS BOLOGNA 75

(9-15, 19-22, 21-20, 21-18)

Dopo la battuta d’arresto di Brindisi, la Virtus Bologna riprende il suo impressionante ruolino di marcia in trasferta battendo la Vuelle Pesaro all’Adriatic Arena. Rischiano tantissime le V Nere, di fatto sempre avanti ma poco ciniche nel non chiudere una gara che Filipovity e Cain hanno tentato di portare dalla loro parte. Nel finale, però, escono fuori i due serbi Teodosic e Markovic, fino a quel momento quasi “a passeggio” per il campo, che regalano i due punti alla Segafredo.

CRONACA

Gara tutt’altro che spettacolare in avvio con Pesaro che perde tanti palloni e la Virtus che non ne approfitta a dovere, chiudendo solamente sul +6 (9-15) che di certo non resterà negli annali. Bologna comunque trova qualche soluzione nel pitturato e inizia ad aprire il campo, attestandosi sulla doppia cifra di vantaggio. La Vuelle fatica nella metà campo offensiva ma quanto meno limita i danni e torna negli spogliatoi con 9 lunghezze da recuperare (28-37).

Le V Nere danno l’impressione di comandare la partita anche al rientro in campo ma non la chiudono, visto che Pesaro resta lì prima con Cain, poi con la coppia Zanotti – Filipovity. Distanze pressoché invariate all’ultimo riposo (49-57), poi arriva l’espulsione per doppio tecnico di Repesa che però non scompone i pesaresi, dato che Filipovity colpisce di nuovo dall’arco per il -4 a 7″ dalla fine. L’ungherese è scatenato e con il solito Cain firma il pareggio a 5′ dal termine, poi Tambone regala addirittura il sorpasso ai marchigiani. Nel momento più difficile Teodosic e Gamble riportano avanti la Segafredo, Filloy tiene viva la gara ma la bomba di Markovic entrando nell’ultimo minuto dà due possessi di vantaggio agli ospiti che non tremano in lunetta e portano a casa i due punti.

TABELLINI

Pesaro: Drell 5, Filloy 2, Cain 16, Robinson 4, Tambone 13, Mujakovic n.e., Basso n.e., Serpilli n.e., Filipovity 25, Zanotti 5, Delfino. Coach: Repesa.

Virtus: Tessitori 5, Belinelli 11, Pajola 6, Alibegovic n.e., Markovic 7, Ricci, Adams 8, Hunter 8, Weems 7, Teodosic 8, Gamble 11, Abass 4. Coach: Djordjevic.

STATISTICHE COMPLETE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.