La volata finale premia la Virtus Bologna: Monaco al tappeto nel big match del girone C

Coppe Europee Eurocup Home

Virtus Segafredo Bologna – A.S. Monaco: 94-85

(27-23; 41-41; 59-63; 94-85)

La Virtus continua il suo cammino senza sconfitte in Eurocup, grazie alla vittoria sul Monaco per 94-85. Un successo prezioso e sudato, arrivato contro l’unica altra squadra a punteggio pieno del girone dopo le prime tre giornate. Gli uomini del Principato, infatti, vendono cara la pelle e mettono in seria difficoltà la Segafredo per i primi 37 minuti. Nel finale però il duo serbo Markovic-Teodosic ha ispirato la spallata decisiva, con Hunter e Gamble pronti a finalizzare ogni azione. Continuano a perdurare alcune ombre di questo inizio di stagione, come la difesa poco attenta, i rimbalzi offensivi concessi e la poca precisione nel tiro pesante. Ma questa sera la maturità dei bianconeri l’ha fatta da padrone, senza intestardirsi in ciò che ora non arriva, premiando invece le giocate più facili. Ed ecco quindi un ricorso al pitturato ed ai lunghi quasi in vecchio stile, ai quali il trio Inglis-Knight-Willis (43 punti in tre) non ha potuto porre rimedio.

Cronaca: il primo quarto è subito frizzantissimo, con Pajola e Teodosic a guidare la truppa e la coppia Gamble-Alibegovic a macinare punti nel pitturato. Il Monaco risponde con Willis e lo spauracchio Bost per rimanere in scia e alla prima pausa il tabellone segna 27-23.

Nel secondo periodo la Segafredo continua a fare male agli ospiti nel pitturato, con il pick e roll azionato da Markovic e concluso a turno da uno dei lunghi bianconeri che colleziona punti a ripetizione. La velocità di Inglis però punisce in campo aperto le tarde chiusure di Bologna e si rientra negli spogliatoi in perfetta parità, sul 41-41.

Il Monaco si affaccia al secondo tempo con maggiore aggressività e prende il comando della gara, costringendo i padroni di casa ad inseguire. I rimbalzi offensivi degli ospiti continuano ad essere una spina nel fianco per Bologna, con tante seconde opportunità convertite dai lunghi francesi. La Virtus resta aggrappata alla partita con tre triple consecutive, le prime della gara, di Teodosic, Adams e Ricci, per arrivare all’ultimo timeout tecnico sul 59-63.

Nell’ultimo quarto la Virtus cerca di chiudere la forbice, cavalcando Hunter e Gamble sotto canestro. Ogni assalto però viene respinto da Inglis e dalle giocate di Knight, i quali mantengono Monaco sempre avanti di un possesso. Quando però la difesa di casa sale di colpi, il sospirato sorpasso arriva e la Segafredo torna a mettere il naso avanti a 3′ dalla fine, con la firma di Gamble e Markovic. Knight è l’ultimo ad arrendersi, ma la spallata della Virtus è prepotente: Markovic guida la volata, Gamble è prezioso su entrambi i lati del campo e Teodosic ispira con il suo undicesimo assist di serata. Il finale premia Bologna, che in vista del doppio confronto mette anche un discreto cuscinetto: alla Segafredo Arena finisce 94-85.

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 4, Abass 0, Pajola 2, Alibegovic 10, Markovic 8, Ricci 8, Adams 5, Hunter 20, Weems 4, Teodosic 14, Gamble 19.
All. Djordjevic

A.S. Monaco: Bost 8, Choupas 0, Demahis 2, Inglis 17, Knight 12, Ndoye 4, Yeguete 7, Willis 14, O’Brien 9, Lessort 12.
All. Mitrovic

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.