efes

L’Efes ha stabilito il record per punti segnati e maggior divario

Estero Home

Coach Ataman aveva definito “vergognosa” la prestazione dell’Efes Istanbul nell’ultimo turno di Eurolega, quando i turchi erano stati sconfitti 83-71 dal Bayern Monaco. I campioni d’Europa in carica si sono accertati di recuperare subito, in campionato. Nel pomeriggio, in BSL, l’Efes ha battuto l’Afyon Belediye 140-83.

I 140 punti segnati sono il nuovo record del club, così come lo è il divario di 57 punti tra le due squadre. Yiğitcan Saybir, lungo classe 1999, è stato l’assoluto protagonista con una tripla-doppia da 43 punti, 16 rimbalzi e 12 assist. Alla sorprendente gara dell’Efes si aggiunge anche il fatto che Ataman abbia deciso di tenere a riposo tutti gli stranieri tranne Filip Petrusev. Quindi niente Shane Larkin, Vasilije Micic, Adrien Moerman, Rodrigue Beaubois, Tibor Pleiss, Elijah Bryant, Krunoslav Simon, Chris Singleton, Bryant Dunston e James Anderson.

L’Efes ha ruotato in 6, con 4 giocatori che sono rimasti in campo 40′. C’è comunque una spiegazione all’ampio divario: l’Afyon Belediye giocherà fino al termine della stagione senza stranieri, solo con i turchi e i ragazzi delle giovanili.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.