mannion italia serbia

L’Italia domina il primo tempo, poi si sveglia Jokic e la Serbia rimonta

Home Nazionali News

Serbia – Italia 90-86

(24-23, 20-30, 21-19, 25-14)

È un’Italia a due volti quella andata in campo ad Amburgo contro la Serbia. Dominanti nel primo tempo, gli Azzurri si sono spenti nel secondo, complice anche la crescita di Nikola Jokic, alla fine come al solito decisivo.

Partenza energica dell’Italia e di Fontecchio, mentre dall’altra parte Jokic inizia dalla panchina. La difesa serba fa parecchia acqua nel primo periodo, ad approfittarne sono il nuovo giocatore dei Jazz e Niccolò Melli, i migliori Azzurri dei primi 10′, chiusi però dalla Serbia con un vantaggio per 24-23. Nel secondo quarto l’Italia si infiamma e, grazie soprattutto a Mannion, va avanti arrivando anche a +13. La difesa di Melli e i canestri di Fontecchio e Tonut tengono a distanza la Serbia, con il primo tempo che si conclude 44-53.

Nel secondo tempo il copione non cambia finché non si svegliano Jokic e Micic: in pochi possessi la Serbia, scivolata fino a -13, torna a -8 e Pozzecco chiama timeout. Gli Azzurri non segnano più e il terzo quarto finisce 65-72 con un tecnico fischiato a Fontecchio per proteste. Nella confusione di inizio ultimo quarto la Serbia rosicchia ancora qualche punto mentre Polonara, in grande difficoltà, viene espulso per 5 falli. Mannion prova a tenere a galla gli Azzurri, ma tre triple serbe valgono il -2 e una magia di Jokic da tre punti allo scadere dei 24” porta la Serbia a +1 con 3′ da giocare. Nel finale solo grandi canestri: Micic risponde a Fontecchio, mentre Tonut realizza la tripla del nuovo +1 azzurro. Fontecchio viene espulso per falli, Jokic e Kalinic invece portano i serbi a +3 con 14” sul cronometro. L’1/2 ai liberi di Mannion fa il resto: la gara si conclude 90-86.

Domani alle 16 gli Azzurri affronteranno la perdente della seconda semifinale del Torneo di Amburgo tra Repubblica Ceca e Germania.

Serbia: Marinkovic 4, Kalinic 9, Lucic 15, Jaramaz 5, Milutinov 15, Petrusev NE, Davidovac, Dobric 9, Ristic NE, Jokic 18 (+10 rimbalzi e 5 assist), Jagodic-Kuridza, Micic 15, Guduric NE, Simanic NE.

Italia: Spissu 2, Tonut 12, Melli 17, Fontecchio 25, Polonara 2, Pajola, Mannion 16, Ricci 7, Biligha 2, Tessitori NE, Baldasso NE, Datome 3.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.