ricci italia

L’ITALIA VA AL MONDIALE! Vittoria sofferta in Georgia

Home Nazionali News

Georgia – Italia 84-85

(19-24, 21-19, 18-17, 26-25)

Avvio equilibrato, con un po’ di frenesia su ambi i lati del campo. Gli Azzurri rispondono a Tsintsadze e McFadden, trovando poi una tripla di Pajola nel finale di primo quarto per allungare sul 19-24 alla pausa. Mannion apre il secondo periodo con la tripla del +8, poi però si fa fischiare un anti-sportivo e un tecnico che fanno tornare sotto la Georgia. La circolazione di palla azzurra porta a una tripla di Vitali per il nuovo +7, ma entrambi gli attacchi sono abbastanza bloccati. I padroni di casa rimangono a contatto grazie ai tiri liberi, Ricci segna la sua prima tripla della gara a 8” dall’intervallo, ma McFadden dal logo restituisce il favore per il 40-43 al 20′.

Petrucelli e Tessitori sembrano poter lanciare l’Italia ad inizio terzo quarto, ma ancora una volta la Georgia torna sotto grazie ad un break di 5-0. McFadden da tre punti accorcia ancora e Shengelia regala il primo vantaggio della gara ai suoi, 58-57. Gli Azzurri tornano avanti con una tripla di Baldasso, poi parecchi errori portano le squadre al 30′ sul 58-60. La Georgia apre il quarto periodo con un parziale di 5-0, andando avanti di 3: l’Italia sbaglia tanto da dietro l’arco e Berishvili punisce per il +4 georgiano. I ragazzi di Pozzecco continuano a inseguire e si devono aggrappare alle triple di Severini e Spissu, oltre ai rimbalzi offensivi di Ricci. Due liberi di Pajola con meno di 2′ da giocare valgono il nuovo vantaggio azzurro, 76-77: dopo un errore georgiano, è Spissu di nuovo ad alzarsi da tre punti e a segnare il +4 azzurro. La Georgia è costretta al timeout, Shengelia accorcia al rientro in campo ma è stavolta Ricci a segnare da tre punti per il +5 a 44” dalla sirena finale. Shengelia fa solo 1/2 ai liberi mentre dall’altra parte è Severini che sembra mettere la parola fine alla gara. Sembra, perché l’Italia prima subisce il canestro della stella della Virtus Bologna, poi perde palla e si prende anche la tripla di Berishvili per il -1 georgiano a 6” dalla fine. Pajola subisce fallo, va in lunetta e sbaglia entrambi i liberi: la Georgia corre dall’altra parte ma ci mette troppo. Dopo il controllo all’instant replay gli arbitri ufficializzano: la gara è finita, l’Italia vince 84-85 e va al Mondiale!

Georgia: Andronikashvili 4, Berishvili 11, McFadden 13, Sanadze 14, Shengelia 15, Bekauri 2, Bokolishvili NE, Jintcharadze, Korsantia NE, Londaridze NE, Shermadini 14, Tsintsadze 11.

Italia: Pajola 6, Ricci 8, Severini 5, Spissu 15, Vitali 11, Baldasso 3, Biligha 11, Caruso NE, Mannion 6, Moraschini, Petrucelli 5, Tessitori 15.

Foto: FIBA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.