Olimpia Milano

L’Olimpia Milano cala il tris in Eurolega, schiacciato il Maccabi

Coppe Europee Eurolega Home

OLIMPIA MILANO 83 – MACCABI TEL AVIV 72

(26-15; 26-15; 11-19; 20-23)

Non c’è praticamente mai storia tra l’Olimpia Milano e il Maccabi Tel Aviv. La squadra di Messina indirizza immediatamente il match, riuscendo a trovare la giusta lettura degli avversari e impedendo loro di diventare realmente pericolosi. Milano riesce a trovare il contributo di tutto il roster, infilando la terza vittoria su tre gare disputate nella stagione di Euroleague. Per il Maccabi arriva la seconda sconfitta stagionale, nonostante tenti il colpaccio negli ultimi minuti, facendo tremare Milano per qualche istante.

CRONACA

Nunnally e Lessort provano un avvio sprint per il Maccabi ma prima Hall e poi soprattutto Delaney indirizzano la gara verso l’Olimpia. Reynolds cerca di non far fuggire Milano sin dai primi minuti; Melli però è precisissimo in area e firma il primo +10. Wilbekin non riesce a mettersi in ritmo, pur sbloccando i suoi con un viaggio in lunetta. Si scrive a referto anche Rodriguez, siglando la tripla del 26-15 di fine primo quarto.

In avvio di secondo quarto Lessort tenta di invertire la rotta a favore del Maccabi. L’Olimpia Milano però continua ad andare a segno con grande continuità e soprattutto bucando troppo facilmente la difesa israeliana. Mitoglu spara la tripla del +16 mentre dall’altro lato del campo la squadra di Sfairopoulos non riesce a trovare la chiave di lettura del match. A poco valgono i viaggi in lunetta poiché per il Maccabi il punteggio è già impietoso alle fine del secondo periodo, recitando 52-30.

Al rientro in campo dagli spogliatoi Milano continua saldamente a tenere le mani sulla partita, mantenendo il vantaggio ottenuto fino a quel momento. Wilbekin inizia a mostrare qualche segno di risveglio dal torpore e, andando a segno con due triple in rapida successione, riporta i suoi a -13. La difesa meneghina è brava a non concedere ulteriori sconti, poi dai 6,75 Datome punisce ancora il Maccabi. Il terzo quarto termina 63-49.

Mitoglu e Hall non danno minimamente tregua e continuano a bombardare il canestro ospite. Il Maccabi ha un orgoglio immenso e, punto dopo punto, prova a rientrare in partita, approfittando delle difese più basse dell’Olimpia Milano, quasi certa della vittoria. Williams e Reynolds trascinano gli ospiti fino al -9 , facendo tremare per un attimo il Mediolanum Forum. Le ultime azioni premiano i padroni di casa che vincono 20-23.

TABELLINI:

OLIMPIA MILANO: Melli 8, Grant 2, Rodriguez 9, Tarczewski 2, Ricci 1, Moraschini n.e., Hall 17, Delaney 10, Mitoglu 16, Shields 9, Hines 6, Datome 3.

All. Messina

MACCABI TEL AVIV: Wilbekin 8, Evans 5, Caloiaro, Williams 19, Taylor, Reynolds 13, Sorkin 1, Dibartolomeo, Cohen n.e., Nunnally 16, Lessort 10, Ziv.

All. Sfairopoulos

Clicca qui per il boxscore completo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.