Mejri è dominante e Hadidane è l’eroe: la Tunisia sconfigge l’Angola

Home Nazionali World Cup 2019

TUNISIA – ANGOLA   86-84

(31-20; 23-17; 15-28; 19-19)

Continua la fase di classificazione a Pechino: sul parquet scendono Tunisia ed Angola nel derby africano: la squadra di Salah Mejri arriva da una convincente vittoria contro le Filippine, mentre quella di Yanick Moreira da una sconfitta al fotofinish contro l’Iran.

La partita inizia con delle difese alquanto allegre: il gioco interno di Mejri viene ben bilanciato da quello esterno di El Mabrouk e Ben Romdhane, e la Tunisia guadagna già la doppia cifra di vantaggio, mentre per l’Angola la nota positiva sono i 10 punti nel primo quarto da parte di Joaquim. Nel secondo quarto la Tunisia continua a mantenere stabile il vantaggio in doppia cifra, nonostante gli sforzi di Domingos e compagni, si va all’intervallo lungo sul 52-37.

Un 10-0 di parziale in apertura di terzo quarto fa tornare sotto gli angolani, che piano piano riescono a rimontare grazie ai canestri di Moreira e Domingos, mentre la Tunisia non riesce a ritrovare il ritmo di gioco del primo tempo, al 30′ il tabellone recita 67-65 per la formazione nordafricana. Nel quarto periodo le due squadre continuano a battagliare con il punteggio in bilico: Mejri stoppa tutto ciò che si trova nel suo raggio d’azione, ma Moreira, Domingos e Joaquim continuano a colpire, dall’altra parte è il milanese Michael Roll a prendersi sulle spalle la squadra. Le due formazioni si giocano tutto negli ultimi possessi, dove risulterà decisiva la tripla di Hadidane allo scadere dei 24″ con 6.3 secondi sul tabellone, la Tunisia si porta così sul +4 e la gara finisce qui.

Tunisia: Roll 21, Ben Romdhane 20, Mejri 18+8+8 stoppate
Angola: Moreira 21+9, DOmingos 19, Joaquim 16

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.