Mercato di Serie A2: Demis Cavina l’allenatore più ambito, Roseto-Amoroso ancora un altro anno?

Serie A2 News

Proseguono le trattative nel mercato di A2 soprattutto in termini di panchine, tra rinnovi e sondaggi, mentre per il mercato giocatori ci sono alcune novità interessanti con Treviso che presenta tanti oggetti di desiderio per altre destinazioni. Ma andiamo con ordine.

Partiamo dalla A2 Est dove è proprio la De Longhi la regina del mercato, ma non certo per gli acquisti: se il coach Pillastrini e Matteo Negri sono le certezze, con Andrea Saccaggi ancora in stand-by, sono quasi certe le partenze di Matteo Fantinelli e Davide Moretti. Per il playmaker faentino Reggio Emilia è la prima candidata ad accaparrarsi le sue prestazioni, mentre il Golden Boy classe 1998 nelle prossime settimane girerà negli USA per valutare le offerte di ben sei college statunitensi; in caso di un “sì” alla NCAA, potrà esercitare l’escape gratuita dal contratto con la De’Longhi. Situazione di entrata per i trevigiani? Piace Aleksa Nikolic (18enne ala serba da Bassano del Grappa), mentre non arriverà il talentuoso classe 2000 Ousmane Diop per cui la Apu GSA Udine vuole puntare per il prossimo futuro. Sempre da Treviso, anche Andrea Ancellotti sarebbe oggetto di desiderio di mercato: infatti Latina, che vuole riscattarsi dopo i mancati playoff della scorsa stagione, avrebbe sondato il lungo trevigiano in caso di partenza di Mitchell Poletti; anche Roberto Rullo potrebbe lasciare la casacca nerazzurra, al suo posto piace Marco Laganà, che ha appena concluso la sua avventura a Brescia.

Intanto si parla anche di possibili nuovi matrimoni, con Daniele Mastrangelo che chiama Udine al rinnovo nell’intervista su “Il Messaggero Veneto” nell’articolo curato da Simone Firmani e soprattutto Valerio Amoroso apre le porte a una nuova avventura a Roseto nell’articolo redatto da Marco Rapone nell’edizione de “Il Centro“.

Nel mercato allenatori, il centro poggia tutto su Demis Cavina: l’allenatore di Tortona è riuscito per il terzo anno consecutivo a imporre la sua mentalità e i suoi disegni tattici ad un gruppo che ha puntato e puntualmente raggiunto i playoff, diventando uno dei tecnici di livello della A2. Tuttavia, la società piemontese potrebbe proseguire su terreni meno ambiziosi della post-season e sta trovando difficoltà a trattenere il suo allenatore che è ricercato da Mantova (da cui è quasi sicura la partenza di Alberto Martelossi, destinazione Ferrara) in A2 e da Pesaro in Serie A, in caso di mancato rinnovo da parte dei marchegiani con Spiro Leka. Mantova che intanto valuta anche Franco Ciani, il quale però ha ricevuto da parte della società una proposta ufficiale per rimanere ancora sulla panchina biancoazzurra con buone probabilità di fumata bianca da parte del tecnico goriziano.

Infine la Viola Reggio Calabria getta le basi per la prossima stagione: dopo aver deciso ufficialmente di non confermare Domenico Bonigliano come head coach e forti di un progetto con due nuovi sponsor importanti, parte la caccia all’allenatore. Il primo nome è quello di Andrea Zanchi, ex-Casalpusterlengo e Recanati e vice-allenatore a Cremona nella stagione precedente, mentre in alternativa si pensa ad un ritorno di Fabrizio Frates, che guidò la Viola alla salvezza due anni fa. Intanto, secondo quanto riportato da “La Prealpina“, i nero-arancio avrebbero respinto l’assalto di Legnano al baby playmaker Lorenzo Caroti.

 

FONTE: Spicchi d’Arancia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.