NBA Milano Bayern Datome

Milano supera la coraggiosa giovane Treviso e vola in semifinale

Serie A Recap

Olimpia Milano 108-60 Universo Treviso Basket

(36-20; 33-14; 17-13; 22-13)

 

Treviso comincia motivata, segnando cinque triple nei primi cinque minuti di gara. Milano quindi ingrana, trovando la doppia cifra di vantaggio con Rodriguez dall’angolo (30-20). Ricci e Mitoglu permettono all’Olimpia di allungare, chiudendo il primo quarto sul 36-20.
Mitoglu sigla il +20 con una schiacciata da highlights. Treviso non riesce a ritrovare la continuit√† da oltre l’arco, e in difesa non riesce ad arginare l’eccessiva differenza di fisicit√† ed esperienza: l’Olimpia dilaga con l’asse Hines-Melli, e si ritrova sul 49-25. Diversi giocatori di Treviso siglano il primo canestro della loro carriera tra i professionisti strappando rimbalzi in mezzo ai biancorossi, ma per il resto la gara non ha davvero alcun tipo di senso: il primo tempo termina 69-34.

Bortolani continua a disputare una grande prova contro la squadra con cui ha firmato, lo scorso anno, un contratto quinquennale: il prodotto del vivaio Olimpia sigla la quarta tripla su quattro tentativi per il -35 (78-43). Milano abbassa quindi il ritmo sul finire del terzo quarto, che si conclude 86-47.
Degni di nota nell’ultimo quarto i canestri di Pellizzari, classe 2005, il cui primo realizzato infilando un pallone alzato da Vettori. Non una gara semplice per i ragazzi del vivaio di Treviso, che faranno certamente tesoro dell’esperienza e dell’occasione per riuscire a tornare a questi livelli in circostanze migliori. La gara termina 108-60: MVP della partita Davide Alviti.

OLIMPIA MILANO: Biligha 5, Delaney 7, Melli 10, Mitoglu 15, Ricci 5, Hall 9, Shields 14, Rodriguez 5, Alviti 18, Datome 11, Hines 9.

UNIVERSO TREVISO BASKET: Pellizzari 4, Buzzavo 0, Ronca 2, Poser 5, Chillo 8, Jones 3, Bortolani 16, Casarin 15, Faggian 4, Vettori 4.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.