Milano

Milano sventa la rimonta del Barcellona e si prende la vetta in solitaria

Coppe Europee Eurolega

OLIMPIA MILANO 75 – FC BARCELLONA 70

(28-21; 14-13; 19-15; 14-21)

La sfida delle sfide, quella per il primato della classifica di Eurolega, se l’aggiudica l’Olimpia Milano. E se l’aggiudica al termine di una gara (quasi) perfetta contro l’FC Barcellona, controllando sin dall’inizio. La squadra di Messina rischia grosso nell’ultima frazione, smettendo di girare la palla in modo efficace e subendo un pesante 0-14. Il Barcellona di Jasikevicius sfiora l’impresa in volata e rende sicuramente più scoppiettante il finale, cedendo però a Milano che vince meritatamente e si prende la vetta solitaria. Ottima gara di Datome.

CRONACA

Partenza positiva per l’Olimpia Milano che con la tripla di Melli si porta subito avanti. Hines allunga da dietro l’arco ma Mirotic non fa scappare i padroni di casa. Prima Shields e poi Hall infondono una grande fiducia nell’attacco milanese che è ostacolato solo da Kuric. Qualche viaggio in lunetta sistema il punteggio del primo periodo sul 28-21.

Polveri bagnate da entrambi i lati del campo in avvio di seconda frazione. Jokubaitis e Oriola sbloccano il Barça, piazzando un minibreak di 2-8. Datome e Mitoglu respingono l’attacco ospite, poi Hall ancora spara dai 6,75 per il primo +10. Hines da una parte e la coppia Higgins-Mirotic dall’altra limano il punteggio con cui si va al riposo lungo 42-34.

Nella ripresa Hall continua a essere molto preciso da 3 ma Mirotic infila 5 punti consecutivi in area, provando a spostare l’inerzia della gara. Kuric accorcia ancora; Mitoglu e Rodriguez però sono impietosi e spediscono il Barcellona a -13. Calathes accelera e costruisce bene per Davies e insieme provano a farsi sentire in area, viste le percentuali sfortunate da 3 (10% finora). Datome  è glaciale e permette ai suoi di chiudere il quarto 61-49.

Cambia improvvisamente il volto della gara dell’ultima frazione: il Barcellona sfodera un parziale di 0-14 del trio Davies – Hayes – Smits che annichilisce l’attacco dell’Olimpia. La squadra di Messina non riesce più a trovare la strada del canestro e il Barça ne approfitta per impattare e poi portarsi per la prima volta avanti. Melli sblocca Milano dopo 6 lunghissimi minuti, poi Shields dall’arco si riprende il vantaggio. Datome, su assist di Hines, piazza un pesantissimo 3+1 che vale il +6 a 1’45” dal termine. Botta e risposta tra Higgins e Rodriguez, poi Calathes è l’ultimo ad arrendersi e spara il -3 a 18”. L’Olimpia Milano gestisce bene il finale e Shields chiude il match dalla lunetta 75-70.

TABELLINI:

OLIMPIA MILANO: Melli 5, Grant, Rodriguez 6, Tarczewski 2, Ricci, Biligha n.e., Hall 16, Mitoglu 11, Daniels 2, Shields 11, Hines 5, Datome 17.

Coach Messina

FC BARCELLONA: Davies 12, Sanli 4, Martines, Smits 2, Hayes-Davies 10, Oriola 4, Laprovittola, Higgins 5, Kuric 9, Jokubaitis 5, Mirotic 10, Calathes 9.

Coach Jasikevicius

Clicca qui per il boxscore completo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.