minucci petrucci

Minucci a BU: “Petrucci sta affossando il basket, è un tappo che blocca ogni idea”

Esclusive Home Rubriche

La Mens Sana Siena è stata una delle squadre più di successo del basket italiano, vincitrice di 6 Scudetti, 3 Coppe Italia e 6 Supercoppe Italiane dal 2003 al 2011. Poi, colpito quasi in contemporanea dal caso Montepaschi e dall’inchiesta Time Out, che coinvolgeva tra gli altri anche il presidente Ferdinando Minucci, il club toscano è sprofondato nell’oblio, vedendosi revocati 5 titoli dalla FIP e venendo costretto a ripartire dalla Serie B.

Abbiamo avuto la possibilità di intervistare proprio Minucci, sicuramente uno dei personaggi più controversi del basket italiano. Con lui abbiamo parlato della sua carriera, costellata di successi come dirigente prima delle inchieste, e anche di alcuni retroscena e opinioni spinose su altre figure del mondo cestistico. Dopo l’esternazione su Carlton Myers, pubblichiamo un secondo estratto, l’intervista completa sarà online il 29 dicembre, sempre su BasketUniverso. In questo passaggio abbiamo chiesto a Minucci di Gianni Petrucci, attuale presidente della FIP. In una precedente presentazione del suo libro “Memorie, Sospetti, Bugie. Mens Sana Basket: una fine inaccettabile” Minucci aveva definito Petrucci “il male del basket italiano”.

Nella stessa presentazione ha definito Petrucci come “il male del basket italiano”: vuole argomentare questa affermazione?

“Ho dedicato a Giovanni Petrucci il capitolo più lungo del mio libro. Questo la dice lunga sul personaggio che da decenni guida il basket e, come vediamo, lo sta affossando. Petrucci ha la malsana abitudine di colpire gli avversari con il potere, le relazioni, le amicizie, i giornali disponibili. Non ha mai avuto un progetto proprio, ha sempre cercato di distruggere quelli degli altri che lo avrebbero messo in ombra ed evidenziato la pochezza del movimento. Confermo che Petrucci presidente della Federazione è un tappo che blocca ogni iniziativa, ogni idea. Con le leggi attuali nessuna riforma può essere attuata senza la Federazione. Spero che chi vuole il bene del basket, sblocchi la situazione“.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.