anthony davis

NBA – Anthony Davis: “Nessun rimpianto, lo dovevo a questa squadra”

Home NBA News

Anthony Davis ci ha provato: è sceso in campo in Gara-6 nonostante il dolore per l’infortunio all’inguine subito in Gara-4, ma è durato 5′. Dopodiché l’infortunio ha reso insostenibile la sua presenza e la stella dei Los Angeles Lakers è stata costretta a guardare i compagni dalla panchina per tutto il resto del match. Nei giorni precedenti, AD aveva ribadito di voler provare a tutti i costi a giocare la partita decisiva dopo aver saltato per intero Gara-5. Dopo essersi arreso all’infortunio e aver visto i Lakers perdere la gara e venire eliminati, Davis ha dichiarato di non rimpiangere nulla della propria decisione.

Queste le sue parole a Yahoo!Sports:

Non riuscivo a muovermi verso destra. Per questo ho reagito in quel modo nel primo quarto, quando Booker ha penetrato a sinistra e io dovevo scivolare verso destra. Quella m***a fa male. Non c’era nulla che potessi fare, ma volevo così tanto essere in campo per la mia squadra. Voler giocare non ha nulla a che fare con il voler fare il duro. Sentivo di doverlo alla mia squadra, dovevo essere in campo con loro. Sapevo che l’unico modo per recuperare sarebbe stato un po’ di riposo, ma le tempistiche non erano a mio favore. Ci ho provato, non rimpiango nulla. Guarirò e la nostra squadra si riprenderà. So che quando siamo sani possiamo vincere.

La stagione di Anthony Davis si conclude con 36 partite su 72 giocate in stagione regolare, minimo in carriera, più praticamente 3 e mezza su 6 nei Playoff. Il lungo dei Lakers ha mantenuto 21.8 punti (peggior dato dalla sua seconda stagione in NBA) e 7.8 rimbalzi di media (peggior dato dalla carriera).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.