derrick rose

NBA – Derrick Rose risponde a Capela: “Non inizierò a provocare a 32 anni”

Home NBA News

Nelle scorse ore Clint Capela, in vista di Gara-5 che si giocherà stanotte al Madison Square Garden, aveva lanciato un’ulteriore provocazione ai New York Knicks. Il centro svizzero aveva infatti dichiarato che anche la sua squadra sa spingere e provocare come fanno i Knicks, ma in più sa anche vincere le partite. Atlanta è infatti avanti 3-1 nella serie, con la possibilità di avanzare alle Semifinali di Conference proprio stanotte. La provocazione di Capela non ha però suscitato la risposta che forse il giocatore si aspettava da parte dei Knicks. In particolare Julius Randle ha glissato con un semplice “Non mi interessa”. La migliore replica porta però la firma di Derrick Rose: in perfetta linea col personaggio, il playmaker di New York si è tenuto alla larga dalle polemiche suscitate da Capela, dichiarando:

Ho 32 anni. Non ho mai provocato in vita mia. Non inizierò certo adesso perché Capela ha detto qualcosa Sono troppo vecchio per questa m***a. 

Rose è stato probabilmente il miglior giocatore della serie dopo Trae Young, non trovando però un adeguato supporto dai compagni più giovani finora, Randle e RJ Barrett in primis. L’ex Bulls sta mantenendo 22.8 punti, 4.3 rimbalzi e 5.0 assist di media.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.