NBA – Dillon Brooks sospeso, le reazioni di Steve Kerr e Draymond Green

Home NBA News

Ieri sera la NBA ha annunciato che Dillon Brooks, come conseguenza del fallo che ha portato all’infortunio di Gary Payton II, sarà sospeso per Gara-3. È stata una notizia che ci si aspettava, anche in virtù ad altri casi simili in cui la Lega aveva agito allo stesso modo. Il terzo episodio della serie tra Memphis Grizzlies e Golden State, ora sull’1-1, andrà in scena la notte italiana tra sabato e domenica.

Ovviamente la squalifica è stata accolta con favore dagli Warriors, che però hanno puntualizzato come Payton II sarà costretto a stare fuori a lungo. Steve Kerr in conferenza stampa dopo l’ultimo allenamento ha commentato:

Non mi interessa della sospesione. Gary Payton II starà fuori per diverso tempo, questa è l’unica cosa che ci interessa.

Ma il coach ha anche lanciato una frecciatina a Brooks, da lui già criticato duramente dopo il fallo, quando gli è stato chiesto quale sarà il mantra degli Warriors in Gara-3:

Giocare duro. Combattere su ogni palla vagante, ogni rimbalzo, competere ad ogni possesso. E, sapete, non rischiare la carriera di un giocatore se sta andando a segnare in transizione. Questo è il nostro mantra.

Anche Draymond Green ha commentato la squalifica nel suo podcast, “The Draymond Green Show”.

Penso sia una decisione giusta. Se vieni espulso per un Flagrant 2, le intenzioni ormai non importano più. Che sia intenzionale o meno non è importante. La realtà è che Gary Payton II starà fuori per diverso tempo. È stata una brutta caduta. Rispetto la decisione della NBA.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.