nowitzki barkley

NBA – Dirk Nowitzki: “Charles Barkley mi ha ispirato a non lasciare mai Dallas”

Home NBA News

Sono passati ormai due anni dal ritiro di Dirk Nowitzki. I Dallas Mavericks non sono più la stessa squadra, ma sono riusciti a rimanere competitivi anche senza la propria leggenda. Il tedesco ha continuato a vivere in Texas, anche se nella maggior parte dei casi lontano dai riflettori, con poche eccezioni. In un’intervista tripla di ESPN insieme a Reggie Miller e Jerry West sul cosa significhi essere una bandiera di una franchigia NBA, Nowitzki ha rivelato che è stata la figura di Charles Barkley ad ispirarlo a non lasciare mai Dallas.

Il tedesco, nonostante avesse vinto un MVP nel 2007, ha vinto il primo e unico titolo NBA nel 2011, a 13 anni dal suo ingresso nella Lega. Nowitzki ha raccontato di come si fosse rassegnato a non vincere, ma di voler comunque rimanere ai Mavs proprio per la considerazione che ha sempre avuto di Barkley. Sir Charles non ha giocato tutta la carriera con una sola squadra: ha iniziato a Houston, poi ha passato 4 stagioni a Phoenix raggiungendo le Finals e infine ha chiuso a Philadelphia.

Ero preparato a convivere col fatto di non aver vinto un titolo. Uno dei miei più grandi idoli è Charles Barkley. Lo adoravo, è il motivo per cui in Europa indossavo il numero 14: perché lui aveva il 14 alle Olimpiadi di Barcellona. E non l’ho mai considerato in misura minore solo perché non ha mai vinto un titolo. Purtroppo finiva contro Michael Jordan ogni volta. Ovviamente [cambiare squadra, ndr] è qualcosa che ti passa per la testa. Pensi: “Come sarebbe andata? Cosa sarebbe successo se l’avessi fatto?”. Ma sono contento che alla fine abbia funzionato a Dallas, davvero. E non ho mai più ripensato alla possibilità di lasciare questo posto.

1 thought on “NBA – Dirk Nowitzki: “Charles Barkley mi ha ispirato a non lasciare mai Dallas”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.