curry ellis

NBA – Jeremy Lin svela la verità sulla faida tra Steph Curry e Monta Ellis

Home NBA News

Monta Ellis è stata l’ultima stella dei Golden State Warriors prima dell’arrivo di Steph Curry. La guardia era un’autentica macchina da punti, ma incapace di portare la franchigia al successo. Dal 2005 al 2012 rimase agli Warriors andando però ai Playoff solo nel 2007, con i cosiddetti “We Believe” che completarono l’upset su Dallas al primo turno. Nella stagione 2009-10, la prima di Curry in NBA, Ellis segnò il massimo in carriera di 25.5 punti di media: solo 2 anni dopo la dirigenza decise di cederlo a Milwaukee. Alla base di questa scelta la volontà di dare le chiavi della squadra proprio a Curry: una scelta rivelatasi azzeccatissima ma che allora fece storcere il naso a molti, anche per via dei tanti problemi fisici del 2 volte MVP in quegli anni.

Si iniziò anche a parlare di dissapori interni tra Curry ed Ellis, visto che, secondo quanto si raccontava, quest’ultimo non aveva preso bene la volontà della dirigenza di puntare più sul compagno che su di lui. Rumors che sono perdurati anche negli anni a venire, quando Ellis non ha più ritrovato fortuna con altre maglie. Ora Jeremy Lin, agli Warriors da rookie nella stagione 2010-11 prima della propria esplosione ai Knicks, ha smentito a 10 anni di distanza che ci fossero problemi tra le due stelle di Golden State.

Adoro Monta, è stato grande, lui e Steph andavano molto d’accordo. I media hanno cercato di aizzarli uno contro l’altro. Monta ci trattava sempre molto bene, è brutto che il suo addio sia stato visto in quel modo. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.