NBA – Nick Young ci ricasca, attacca Nike per una fake news e poi dà la colpa agli hacker

Home NBA News

Pochi giorni fa, Nick Young aveva pubblicato sotto un post di Instagram un commento molto sessista riferito alle giocatrici della NCAA: l’ex giocatore dei Lakers lo aveva poi cancellato, dando la colpa a degli hacker. Nelle scorse ore Swaggy P ci è però ricascato: ha abboccato ad una fake news che parlava del rilascio da parte di Nike di un modello di scarpe denominate “Satan Shoes”, ispirate proprio a Satana e sponsorizzate dal rapper Lil Nas X, scrivendo su Twitter che non avrebbe mai più ascoltato “Old Town Road”, la maggiore hit dell’artista. Lo stesso Lil Nas X aveva risposto dicendo che non dovrebbe davvero più ascoltare la canzone, perché ne è uscita una nuova dal titolo “Call me by your name“.

In realtà, come spiegato anche dal sito italiano bufale.net, le scarpe esistono, sono modello Nike ma non c’entrano nulla con Nike: sono customizzate da MSCHF, un marchio specializzato in questo tipo di iniziative, spesso provocatorie, e sono state sponsorizzate dal rapper Lil Nas X con l’uscita del video di una sua canzone. Appreso che si trattava di una fake news, Young ha nuovamente twittato: “Colpa mia Nike, sapevo che non avreste mai fatto una cosa del genere. Non voglio litigare! Lo dirò per primo: mi dispiace, Lil Nas X. Spero che crediate nel perdono, questi hacker continuano a fregarmi, devono smetterla”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.